Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Trasporti, collegamenti isole minori. Careddu: attenzione massima anche su tariffe per non residenti

Lo dice l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu che ricorda il recente provvedimento varato dalla Giunta regionale finalizzato all’abbattimento dei costi dei biglietti con questo obiettivo: “Abbiamo destinato 330mila euro ai Comuni di La Maddalena e di Carloforte perché adottino soluzioni concrete a vantaggio dei viaggiatori non residenti, come buoni sconto o simili e idonee agevolazioni - spiega Careddu -. Le amministrazioni territoriali sono quindi chiamate a elaborare proposte operative sulla base delle risorse messe a disposizione dalla Regione per l’anno in corso”.
traghetto per La Maddalena
Cagliari, 16 agosto 2017 – “L’attenzione sui collegamenti in continuità territoriale con le isole di La Maddalena e di Carloforte è massima, anche per quanto riguarda le tariffe applicate ai non residenti”. Lo dice l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu che ricorda il recente provvedimento varato dalla Giunta regionale finalizzato all’abbattimento dei costi dei biglietti con questo obiettivo: “Abbiamo destinato 330mila euro ai Comuni di La Maddalena e di Carloforte perché adottino soluzioni concrete a vantaggio dei viaggiatori non residenti, come buoni sconto o simili e idonee agevolazioni - spiega Careddu -. Le amministrazioni territoriali sono quindi chiamate a elaborare proposte operative sulla base delle risorse messe a disposizione dalla Regione per l’anno in corso”.

"Naturalmente le isole minori sarde scontano ulteriori problemi legati alla mobilità rispetto a quelli fisiologici che già gravano sulle zone periferiche e che incidono su crescita e sviluppo economico pertanto - continua - la Regione non solo vigila sulla corretta applicazione del contratto di servizio che regolamenta la continuità territoriale interna, ma interviene con azioni mirate a tutela del diritto alla mobilità dei sardi e a sostegno delle comunità più svantaggiate sotto il profilo del trasporto pubblico e della libera circolazione, naturalmente nel rispetto delle norme nazionali e comunitarie. Ricordo inoltre - conclude l'assessore - che sul biglietto per La Maddalena pesa in più una tassa di sbarco di 2,50 € da aprile a settembre adottata dal Comune e applicata proprio a chi non risiede nell'isola”.

Il finanziamento erogato dalla Regione sarà ripartito in parti uguali tra le due amministrazioni locali tenuto conto anche dei dati di traffico: su un flusso totale di quasi 1 milione e 500mila utenti per La Maddalena, il 48% è costituito da non residenti, mentre su Carloforte i viaggiatori non residenti sono pari al 51% su un totale di 927mila. Complessivamente, i passeggeri non residenti trasportati nelle due isole sono 1.134.164 di cui il 58% su La Maddalena e il 42% su Carloforte.