Vai al contenuto della pagina

Rapporto Crenos. Pigliaru: presto un Master plan per le zone interne
"E' tempo di restituire fiducia a quella parte di Sardegna che, dell'isola, è il vero cuore". Lo ha annunciato il presidente Pigliaru intervenendo nalla presentazione del Rapporto Crenos sull'economia della Sardegna. Stiamo investendo moltissimo per superare il gap di efficienza che abbiamo rispetto ad altre regioni. Alcuni dei nostri problemi sono strutturali, dovuti alla condizione di insularità. Li stiamo affrontando con il governo mettendo al centro trasporti, ferrovie ed energia".

CAGLIARI, 27 MAGGIO 2016 - "Presto un Master plan per le zone interne. E' tempo di restituire fiducia a quella parte di Sardegna che, dell'isola, è il vero cuore." Lo ha annunciato il presidente della Regione Francesco Pigliaru intervenendo questa mattina nell'Aula Magna della Facoltà di Ingegneria alla presentazione del Rapporto Crenos sull’economia della Sardegna.

"Stiamo investendo moltissimo per superare il gap di efficienza che abbiamo rispetto ad altre regioni. Alcuni dei nostri problemi sono strutturali, dovuti alla condizione di insularità. Li stiamo affrontando con il governo mettendo al centro trasporti, ferrovie ed energia. Sono già arrivate le prime, importanti, risorse, ne arriveranno presto di ulteriori con la firma del Patto. Un secondo ordine di svantaggi, invece, si supera con politiche migliori e spendendo bene i fondi, come facciamo con la programmazione integrata" ha spiegato Francesco Pigliaru, sottolineando l'importanza della aggregazione e cooperazione tra territori.

Il presidente della Regione ha fatto il punto sulle scelte della giunta, dall'ingente investimento su scuola e capitale umano a quello sulla banda larga che apre cantieri in 313 comuni per assicurare copertura a tutta la Sardegna. In conclusione, Pigliaru si è soffermato sulle potenzialità dell'innovazione, citando tra gli altri il recente accordo con Huawei e l'apertura dell' e-commerce per l'artigianato con Amazon, e dell'agroalimentare, per il quale è necessario sostenere l'ingresso in mercati ben più ampi degli attuali.

Leggi anche la notizia: "Turismo, comparto in crescita anche secondo Crenos"

Condividi su:
Condividi su Delicious
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Yahoo bookmarks
Condividi su diggita
Condividi su Segnalo Alice
Condividi su Reddit
Condividi su Technorati
Condividi su My Space
Condividi su Digg
Condividi su Google Bookmarks
Condividi su Linkedin
Condividi su Virgilio Notizie
contattaci
Creative Commons License 2016 Regione Autonoma della Sardegna