Vai al contenuto della pagina

Sanità, Sardegna prima Regione a recepire accordo su percorsi terapeutici per malattie croniche
"La collaborazione con Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato è stata avviata da tempo - ha detto Arru - e questi due Pdta sono solo un primo passo. Non devono restare sulla carta, chiediamo il coinvolgimento delle associazioni nel percorso di attuazione".

CAGLIARI, 22 LUGLIO 2016 - La Sardegna è la prima Regione ad aver recepito l’intesa della Conferenza delle Regioni sui percorsi diagnostici terapeutici assistenziali (PDTA) per persone con malattie infiammatorie croniche dell'intestino e malattie reumatiche infiammatorie e autoimmuni. Oggi, con i vertici nazionali e regionali di Cittadinanzattiva-Tribunale del malato, ANMAR e AMICI, l'assessore della Sanità Luigi Arru ha lanciato il patto con le Associazioni, a partire dall’attuazione dei due PDTA (uno già approvato, il secondo all’ordine del giorno della prossima riunione dell'Esecutivo).
"La collaborazione con Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato è stata avviata da tempo - ha detto Arru - e questi due Pdta sono solo un primo passo. Non devono restare sulla carta, chiediamo il coinvolgimento delle associazioni nel percorso di attuazione".

Il coordinatore nazionale di Cittadinanzattiva, Tonino Aceti, ha sottolineato come i PDTA consentano di utilizzare al meglio le risorse e spiegato che la sua associazione non ha mai fatto resistenza rispetto alle riforme, ai cambiamenti migliorativi e chiesto un coinvolgimento nelle scelte che coinvolgono i pazienti.
Nel pomeriggio Cittadinanzattiva e Assessorato si confronteranno sulla riforma della rete ospedaliera della Regione.

Condividi su:
Condividi su Delicious
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Yahoo bookmarks
Condividi su diggita
Condividi su Segnalo Alice
Condividi su Reddit
Condividi su Technorati
Condividi su My Space
Condividi su Digg
Condividi su Google Bookmarks
Condividi su Linkedin
Condividi su Virgilio Notizie
contattaci
Creative Commons License 2016 Regione Autonoma della Sardegna