Vai al contenuto della pagina

Scuola: la Giunta sana il piano di dimensionamento per Villacidro e il liceo sportivo di Sassari
"In tal modo assicuriamo ai nostri ragazzi il diritto allo studio rispettando le loro scelte ed i loro talenti", dichiara l'assessore Firino.
scuola

CAGLIARI, 29 AGOSTO 2014 - Formalizzato quest'oggi dalla giunta regionale l'atto che conferma l'organizzazione della rete scolastica della provincia del Medio Campidano, in relazione al comune di Villacidro e l'attivazione del liceo scientifico ad indirizzo sportivo per la provincia di Sassari, presso il Convitto nazionale Canopoleno di Sassari.

A seguito delle sentenze del Tar Sardegna, la delibera proposta dall'assessore regionale dell'istruzione Claudia Firino sana il vizio di forma del Piano di dimensionamento della precedente amministrazione regionale, prevedendo il rinvio del Piano 2014-15 alla competente commissione consiliare per l'acquisizione del parere mancante.

"Un provvedimento dovuto per far partire l'anno scolastico in serenità, dopo le legittime preoccupazioni delle famiglie, innescate dall'incuria di chi ci ha preceduti. In tal modo assicuriamo ai nostri ragazzi il diritto allo studio rispettando le loro scelte ed i loro talenti" dichiara l'assessore Firino che, rivolgendosi all'intero mondo della scuola, fa sapere che l'istruzione è una dichiarata priorità di questa giunta, come evidente nella gran parte dei comuni che stanno ricevendo i soldi per l'edilizia scolastica e che "l'assessorato sta lavorando strenuamente per presentare al più presto la legge di riordino del sistema dell'istruzione in Sardegna, attraverso la quale sarà possibile prevedere un'organizzazione della rete scolastica in perfetta sintonia con le caratteristiche, esigenze ed aspirazioni della Sardegna".