AUTORITÀ DI BACINO REGIONALE DELLA SARDEGNA
maggio 2011
1-10 di 19 per maggio 2011
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.1 del 19.05.2011 [file.pdf]
ACCORDO DI PROGRAMMA tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del
territorio e del Mare e la Regione Autonoma della Sardegna, finalizzato alla
programmazione ed al finanziamento di interventi urgenti e prioritari per la
mitigazione del rischio idrogeologico. Atto aggiuntivo.
Allegato alla Delibera n.1 del 19.05.2011 [file.pdf]
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.2 del 19.05.2011 [file.pdf]
Comune di Barumini – Studio di compatibilità idraulica con individuazione di
nuove aree non perimetrate dal P.A.I. nel Canale Maiori in relazione al progetto
per l’“Adeguamento e la manutenzione straordinaria del reticolo idrografico delle
aree urbane perimetrale nel P.A.I. a livello di rischio R3/R4 nonché la
manutenzione idraulica e il rifacimento del ponte lungo la strada provinciale
Barumini-Tuili”- Approvazione.
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.3 del 19.05.2011 [file.pdf]
Comune di Gadoni – Proposta di variante al Piano Stralcio di Bacino per l’Assetto
Idrogeologico (P.A.I.) ai sensi dell’art. 37, comma 3 lett. –b) delle Norme di
Attuazione (N.A.) del P.A.I., per le aree di pericolosità a rischio da frana in ambito
urbano e alla scala dello strumento urbanistico - Adozione definitiva.
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.4 del 19.05.2011 [file.pdf]
Adozione definitiva dello studio redatto dal Centro Interdipartimentale di
Ingegneria e Scienze Ambientali – CINSA dell’Università degli Studi di Cagliari
denominato: “Approfondimento e studio di dettaglio del quadro conoscitivo dei
fenomeni di dissesto idrogeologico nei sub-bacini Posada-Cedrino e Sud-
Orientale. Piano di Coordinamento degli interventi necessari al riassetto
idrogeologico nelle aree colpite dagli eventi alluvionali” – PARTE IDRAULICA.
Allegato A alla Delibera n.4 del 19.05.2011 [file.pdf]
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.5 del 19.05.2011 [file.pdf]
Comune di TONARA – “Variante al P.U.C. per l’introduzione di nuova zona D
(artigianale) destinata a costruzioni in località Su Nuratze” Studio di compatibilità
idraulica, geologica e geotecnica nel territorio comunale di Tonara ai sensi dell’art.
8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI – Approvazione.
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.6 del 19.05.2011 [file.pdf]
Programmazione risorse di cui al capitolo di bilancio SC04.0344, UPB S04.03.003,
C.D.R. 00.01.05.00 recante “Spese per attività di studio, ricerca e monitoraggio in
materia di difesa del suolo e delle coste e per lo sviluppo della pianificazione di
bacino in relazione agli adempimenti previsti dalla direttiva 2007/60/CE”. Triennio
2011 - 2013 - euro 1.000.000,00.
Decreto dell’Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del
Territorio del 31.01.2011, n. 410/2.
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.7 del 19.05.2011 [file.pdf]
Comune di Pula – Proposta di variante ai sensi dell’art. 37, comma 3 lett. b delle
N.A. del P.A.I., per le aree a pericolosità di frana dell’area archeologica di Nora
(Capo di Pula) nel territorio comunale di Pula - Adozione preliminare.
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.8 del 19.05.2011 [file.pdf]
Comune di Villanova Monteleone – Proposta di variante ai sensi dell’art. 37,
comma 3 lett. b delle N.A. del P.A.I., per le aree a pericolosità di frana dell’area
costiera del territorio comunale di Villanova Monteleone - Adozione preliminare.
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.1 del 20.04.2011 [file.pdf]
Comune di Magomadas – Proposta di variante al P.A.I. ai sensi dell’art. 37, comma
3 lett. b delle N.A. del P.A.I., per le aree di pericolosità idraulica e da frana del
territorio comunale di Magomadas. Adozione definitiva.
Delibera del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino n.2 del 20.04.2011 [file.pdf]
Comune di Abbasanta. Proposta di variante al P.A.I. ai sensi dell’art. 37, comma 3
delle N.A. del P.A.I., per le aree di pericolosità idraulica nel territorio comunale –
Adozione definitiva.
1-10 di 19 per maggio 2011
contattaci
© 2023 Regione Autonoma della Sardegna