TESSERA SANITARIA E CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI
Informazioni generali
A che cosa serve la nuova TS-CNS?
La nuova TS-CNS ha cinque funzioni:
1) Tessera sanitaria: riconoscimento del cittadino per l'erogazione di prestazioni da parte del servizio sanitario.
2) Codice fiscale: tessera attestante il Codice fiscale.
3) TEAM: Tessera europea di assistenza per malattia.
4) CNS: Carta nazionale dei servizi, per l'accesso ai servizi online della PA.
5) Certificato per la firma digitale.

Che cos'è la Tessera europea di assistenza per malattia (TEAM)?
La Tessera europea di assistenza per malattia (TEAM) consente l'accesso all'assistenza sanitaria in tutti i Paesi dell'Unione Europea e in quelli appartenenti all'area Spazio Economico Europeo (SSE), cioè Norvegia, Islanda e Liechtenstein e in Svizzera.
La TEAM sostituisce il modello E111 ed in caso di soggiorno in uno degli Stati sopra elencati il possessore della TS ha diritto all'assistenza sanitaria de facto, senza altre autorizzazioni preventive.

Che cosa devo fare se non ho ricevuto la TS-CNS?
La TS-CNS è in distribuzione da febbraio 2011, e sarà recapitata a tutti i cittadini della Sardegna. Gran parte delle tessere saranno distribuite entro marzo 2012.
Trascorso tale periodo, chi non l'ha ricevuta potrà rivolgersi alla propria ASL o all'Agenzia delle Entrate.

Che cosa devo fare se ho ricevuto la TS-CNS con i dati anagrafici non corretti?
Deve recarsi in uno sportello di attivazione e chiedere la revoca della TS-CNS con i dati errati. Successivamente può richiedere l'emissione di una nuova TS-CNS alla propria ASL o all'Agenzia delle Entrate.

Che cosa devo fare se la mia TS-CNS non funziona regolarmente?
Deve recarsi in uno sportello di attivazione e chiedere la revoca della TS-CNS con problemi di funzionamento. Successivamente può richiedere l'emissione di una nuova TS-CNS alla propria ASL o all'Agenzia delle Entrate.

Che cosa devo fare in caso di smarrimento, furto o compromissione dei codici segreti della mia TS-CNS?
La prima cosa da fare è chiedere la sospensione o la revoca della carta.
La sospensione è un blocco temporaneo delle funzionalità della carta, annullabile con la riattivazione, e si può richiedere recandosi allo sportello di attivazione, chiamando il call center o tramite un servizio online che trova su questo sito; la revoca è una azione permanente e non annullabile, e si può richiedere solo recandosi allo sportello di attivazione.
Successivamente alla revoca può richiedere l'emissione di una nuova TS-CNS alla propria ASL o all'Agenzia delle Entrate.

La nuova TS-CNS è anche un documento di riconoscimento?
No. La TS-CNS rispetta gli standard tecnici della Carta nazionale dei servizi, ma non può essere considerata un documento di riconoscimento a vista in quanto non riporta la foto, elemento essenziale per un documento di riconoscimento.

Che cosa devo fare della vecchia Tessera sanitaria?
La vecchia Tessera sanitaria potrà essere usata regolarmente nelle sue tre funzioni (TS - TEAM - Codice fiscale) fino alla sua data di scadenza riportata in chiaro su di essa. Dopo la data di scadenza potrà essere usata unicamente come tesserino di Codice fiscale.

Che scadenza ha la nuova TS-CNS?
La nuova Carta sanitaria ha una validità di sei anni, esclusione del caso in cui la tessera sanitaria ha una validità inferiore. La validità è passata da cinque a sei anni per allinearla alla scadenza della funzione CNS. La data di scadenza è riportata sia sul fronte che sul retro della Carta stessa. Il certificato di firma digitale ha invece una validità di tre anni.

La mia nuova TS-CNS ha validità al di fuori della Sardegna?
Nella funzione di Tessera sanitaria è valida su tutto il territorio nazionale.
Come Tessera europea di assicurazione malattia (TEAM) garantisce il diritto all’assistenza sanitaria gratuita durante il soggiorno temporaneo in uno dei paesi dell'Unione europea (Ue) o in uno degli stati che aderiscono allo Spazio Economico Europeo (Svizzera, Liechtenstein, Norvegia, Islanda), secondo le normative dei singoli Paesi.

Come ci si deve comportare nel caso in cui si riceve una telefonata o una visita a casa di una persona che pone domande sui dati personali in relazione alla distribuzione della nuova TS-CNS proponendo l'attivazione della medesima o di servizi specifici?
La consegna della nuova TS-CNS avviene esclusivamente via posta ordinaria direttamente all’indirizzo di residenza del cittadino, mentre l'attivazione avviene presso gli appositi sportelli istituiti presso le ASL.
Nessun operatore è autorizzato alla consegna e/o attivazione della relativa CNS a domicilio.
Allo stesso modo nessuno è stato autorizzato a sottoporre questionari né a rivolgere domande sui dati personali del cittadino in relazione al progetto TS-CNS della Regione Autonoma della Sardegna.
Chi, suo malgrado, si trovasse coinvolto in situazioni del genere, sappia che si tratta di tentativi di truffa.
L' Amministrazione regionale invita pertanto a rifiutare qualsiasi tipo di collaborazione con tali individui ed a rivolgersi con la massima tempestività alle autorità di polizia.
Glossario
© 2022 Regione Autonoma della Sardegna