AUTORITÀ DI BACINO REGIONALE DELLA SARDEGNA
Linee guida per l’adeguamento dei P.U.C. al P.A.I.
Le Norme di Attuazione del PAI prescrivono che i Comuni e le altre Amministrazioni
interessate provvedano a riportare alla scala grafica della strumentazione
urbanistica vigente i perimetri delle aree a rischio idraulico e geomorfologico e
delle aree a pericolosità idraulica e geomorfologica, e ad adeguare
contestualmente le norme dello strumento urbanistico (N.A. PAI, Art. 4, comma 5).
Prevedono inoltre che nell’adeguamento della pianificazione comunale vengano
delimitate le aree di significativa pericolosità idraulica e geomorfologica non
perimetrate in precedenza dal PAI (N.A. PAI, Art. 26).
Le stesse N.A disciplinano le procedure da seguire nei casi di “varianti” al PAI
approvato, come meglio specificato nei file consultabili di seguito.
- Linee guida per l’adeguamento dei P.U.C. al P.A.I. [file .pdf]
Delibera n. 3 del 18.07.2007 di approvazione delle Linee Guida [file .pdf]
Allegato 1 - Esempio adeguamento PUC PAI [file.pdf]
Allegato 2 - Esempio variante [file.pdf]
Schema 1 [file .pdf]
Schema 2 [file .pdf]
Schema 3 [file .pdf]

contattaci
© 2023 Regione Autonoma della Sardegna