Vai al contenuto della pagina

Tirocini di breve durata

I funzionari delle pubbliche amministrazioni centrali, regionali o locali dei Paesi membri, con un’anzianità di servizio compresa tra 6 mesi e 5 anni e impiegati in settori inerenti le politiche europee possono partecipare al programma di tirocini brevi, volto ad accrescere la conoscenza e la comprensione delle istituzioni, dei processi decisionali e delle politiche dell’Unione europea.
Il programma, della durata di due settimane, è gestito dalla Scuola Europea di Amministrazione e comprende una serie di presentazioni tenute da relatori di alto livello, visite di studio, simulazioni di ruolo e un periodo di affiancamento (cd. “job shadowing”) di funzionari europei nell’espletamento delle proprie funzioni.
Le Amministrazioni di appartenenza assicurano la retribuzione e gli oneri previdenziali ed assicurativi di ciascun partecipante durante il periodo del programma. La Commissione provvede alle spese di alloggio a Bruxelles e ad eventuali costi di trasferimenti interni in occasioni di visite di studio al di fuori di Bruxelles. Non è previsto il pagamento di alcuna diaria né il rimborso delle spese per il biglietto aereo per/da Bruxelles.
Ciascuna Amministrazione di appartenenza può proporre, per ogni finestra semestrale, una sola candidatura, inviando il curriculum vitae del candidato e il relativo nulla osta al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Direzione Generale per l’Unione Europea, Ufficio IV, per posta elettronica (con firma autografa scansionata) all’indirizzo dgue.04-candidature@cert.esteri.it, secondo le disposizioni indicate nella pagina web dedicata.
http://www.esteri.it/mae/it/ministero/servizi/italiani/opportunita/nella_ue/nelle_istituzioni/tirocini_breve_durata





  • CONDIVIDI SU: