Vai al contenuto della pagina

Civitas Destination - Little steps in castle

Immagine Sezione

La Regione Sardegna è stata selezionata tra i territori europei in cui avviare azioni pilota in materia di mobilità sostenibile.
L’iniziativa si inserisce nel quadro del progetto CIVITAS Destinations, finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020 e dedicato allo sviluppo e sperimentazione di una serie di misure per il trasporto sostenibile in città caratterizzate da un’alta domanda turistica stagionale, con l’ambizione di individuare delle soluzioni replicabili in contesti territoriali dalle caratteristiche analoghe.

L’iniziativa, promossa con il supporto dell'Ufficio di Bruxelles della Regione Sardegna, coinvolge un partenariato territoriale coordinato dall’Assessorato dei Trasporti della Regione in collaborazione con la Città metropolitana di Cagliari ed il Centro Interuniversitario per le ricerche economiche e di mobilità (CIREM) dell’Università di Cagliari.

Attraverso questa iniziativa, la Sardegna si inserisce in una rete di territori europei in cui avviare azioni pilota in materia di mobilità sostenibile, permettendo la condivisione di best practice attuate da autonomie locali e regionali della UE in tale settore.

Il progetto, denominato Little Steps IN CASTLE - Little steps to INvolve CAgliari Students in sustainable Transport for a Low Emissions city (Piccoli passi per coinvolgere gli studenti di Cagliari verso il trasporto sostenibile per una città a basse emissioni di inquinanti), prevede l’organizzazione ed implementazione di una campagna di sensibilizzazione per promuovere l’utilizzo delle modalità di trasporto sostenibili presso gli istituti di istruzione primaria dei comuni della Città Metropolitana di Cagliari.

L’iniziativa si prefigge i seguenti obiettivi prioritari:
• influenzare le abitudini di viaggio delle famiglie, proponendo soluzioni alternative per l’accompagnamento dei bambini a scuola;
• modificare i comportamenti di viaggio degli insegnanti e degli altri lavoratori alle dipendenze degli istituti scolastici;
• inserire i principi della sostenibilità ambientale e della mobilità sostenibile nel processo didattico educativo dei i bambini, che saranno gli utenti del sistema di trasporto di domani.

Le azioni del progetto si svolgeranno nella seconda metà del 2019 e riguarderanno la realizzazione di:
• workshop tematici dedicati ai genitori e agli insegnanti e laboratori didattici per i bambini;
• brochure promozionali contenenti indicazioni sui comportamenti di viaggio sostenibili;
• report, destinato alle autorità locali e agli istituti scolastici, contenente linee di indirizzo sulle misure da intraprendere per affrontare le problematiche di mobilità legate agli spostamenti casa scuola e casa lavoro;
• un evento divulgativo finale per la presentazione dei risultati raggiunti.

  • CONDIVIDI SU: