Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Le altre delibere di Giunta

La Giunta regionale, riunita quest'oggi nella sala Emilio Lussu di Villa Devoto, sotto la presidenza di Francesco Pigliaru, in tema di sanità ha approvato la delibera presentata dall’assessore Luigi Arru che autorizza le prestazioni sanitarie di adroterapia e protonterapia a favore dei pazienti che risiedono in Sardegna da almeno due anni.
Giunta del 17 aprile 2018
Cagliari, 29 gennaio 2019 - La Giunta regionale, riunita quest'oggi nella sala Emilio Lussu di Villa Devoto, sotto la presidenza di Francesco Pigliaru, in tema di sanità ha approvato la delibera presentata dall’assessore Luigi Arru che autorizza le prestazioni sanitarie di adroterapia e protonterapia a favore dei pazienti che risiedono in Sardegna da almeno due anni. Le risorse per garantire tali prestazioni e le spese di viaggio, pari a 200mila euro, saranno assegnate all’Azienda per la Tutela della Salute. Si tratta di una misura attesa da tempo, che consente di coprire le spese di moderne terapie oncologiche radianti con minori effetti tossici acuti, che permettono di aumentare le dosi di radioterapia erogabili sui volumi tumorali. Queste terapie, ad oggi, in Italia sono erogate soltanto da due centri: il CNAO di Pavia e il Centro di protonterapia di Trento. Approvati inoltre gli indirizzi in materia di sostenibilità ed eco-compatibilità nella costruzione e ristrutturazione di edifici per migliorare la qualità dell’aria indoor, anche in relazione al rischio radon. Tali indirizzi consentiranno di orientare i regolamenti edilizi in chiave eco-compatibile.

ISTRUZIONE E CULTURA - Su proposta dell’assessore Giuseppe Dessena, sono stati stanziati 100mila euro a sostegno delle Autonomie scolastiche di ogni ordine e grado che organizzeranno le visite guidate al Museo e casa natale della scrittrice nuorese Grazia Deledda, al fine di coprire le spese di trasporto, vitto e alloggio degli studenti. Le risorse saranno garantite anche per gli anni 2020 e 2021. Con altri 165mila euro le Autonomie scolastiche potranno partecipare o organizzare iniziative, competizioni, gare, tornei o altro a carattere regionale o nazionale, favorendo l’incontro e lo scambio con gli studenti appartenenti ad altre realtà.
Promozione del libro e dell’editoria sarda, grazie allo stanziamento di 220mila euro: 80mila euro sono destinati alla partecipazione della Regione alla XXXII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino (dal 9 al 13 maggio 2019); 20mila euro consentono la partecipazione alla Bukmesse di Francoforte (ottobre 2019) e infine, con ulteriori 100mila euro, si rinnova l’appuntamento regionale delle Mostre del Libro, con Macomer capofila. Ancora, 20mila euro andranno infine agli altri Comuni, a breve individuati, che ospiteranno le Mostre del libro sardo.

LAVORI PUBBLICI – Approvato, su proposta dell’assessore Edoardo Balzarini, l’utilizzo da parte di AREA delle economie relative a interventi costruttivi in vari comuni, a favore della realizzazione di tre nuovi alloggi a Oristano, uno a Marrubiu, cinque a Zerfaliu e per il completamento di un alloggio già programmato a Ollastra.

LAVORO ED EMIGRAZIONE – Su proposta dell’assessora del Lavoro, Virginia Mura, è stata approvata la delibera che modifica in parte i criteri e le modalità di concessione dei contributi per il potenziamento economico delle cooperative e dei loro consorzi, accogliendo i rilievi proposti dal Comitato regionale per la Cooperazione, espressi nella riunione dello scorso 10 gennaio. Da una parte viene rivisitata la possibilità di erogare finanziamenti per la “macrovoce immobili”, che ricomprende, al suo interno, anche gli interventi edili ammissibili. Dall’altra si prevede il termine di 10 giorni per le istanze istruttorie. Via libera inoltre al Programma annuale per l’Emigrazione 2019 e al Piano triennale 2019/2021, a seguito del parere favorevole espresso lo scorso 17 ottobre dalla Consulta regionale per l’Emigrazione. I due atti di programmazione prevedono, rispettivamente, gli interventi della Regione nel corrente anno e le linee guida nel triennio, in favore delle Federazioni, dei Circoli e delle associazioni di tutela dei Sardi nella Penisola e all’Estero. Sono 2 milioni 314mila euro le risorse assegnate dal Piano annuale 2019, con un incremento di oltre 100mila euro rispetto al finanziamento dell’anno precedente. Il piano per il triennio 2019/2021, inviato al Consiglio Regionale per l’acquisizione del parere della competente Commissione consiliare, oltre ai 2 milioni 314mila euro stanziati per il 2019, riserva per ciascuno degli anni 2020 e 2021 2 milioni 205mila euro.

URBANISTICA - Via libera all’atto di indirizzo per i procedimenti di approvazione degli atti di governo del territorio, da applicarsi a partire dal 1° febbraio 2019. Il provvedimento renderà pienamente operativa la legge regionale n. 1/2019 (la cosiddetta Legge di semplificazione). In particolare, l’articolo 21 introduce nel procedimento di pianificazione la conferenza di copianificazione mentre l’articolo 23 riscrive il procedimento di formazione e approvazione dei Piani urbanistici comunali, di quelli intercomunali e delle relative varianti.

AMBIENTE - Come proposto dall’assessora Donatella Spano, la Giunta ha approvato la decisione di non sottoporre all’ulteriore procedura di VIA l’intervento di efficientamento e adeguamento dell'impianto di compostaggio di Macchiareddu, presentato dal CACIP, a condizione che siano rispettate e recepite le prescrizioni indicate.

AGRICOLTURA - Su proposta dell’assessore dell’Agricoltura, Pier Luigi Caria, la Giunta ha approvato il rendiconto generale dell’Agenzia Agris Sardegna per l’esercizio finanziario 2017.

PROGRAMMAZIONE E BILANCIO - Approvati gli ultimi due progetti di sviluppo firmati dall’assessore Raffaele Paci all’interno della Programmazione territoriale della Regione, venerdì scorso e ieri. “Viaggio nella terra dei Giganti”, presentato dall’Unione di Comuni Costa del Sinis con il Comune di Oristano, è finanziato con 23 milioni di euro per 6 Comuni e 48.600 abitanti. Dei 23 milioni, 4 e mezzo sono riservati ai bandi per le imprese del territorio, di cui 2 destinati all’ILab di Oristano, centro di competenza specializzato nel settore “agroindustriale, food design, cibo&salute e tradizioni in ambito agroindustriale”. 3 milioni sono invece andranno per la valorizzazione delle zone umide. 250mila euro, infine, stanziati attraverso il protocollo sottoscritto da Regione e Conferenza episcopale sarda, saranno utilizzati per valorizzare gli edifici di culto. Il secondo progetto approvato oggi dalla Giunta è “La Sapienza del Villaggio”, presentato da Planargia, Montiferru e Alto Campidano: due Unioni, 20 Comuni, 29mila abitanti, 7 azioni e oltre 30 interventi, finanziato con 14 milioni e mezzo di euro, di cui 2 e mezzo destinati ai bandi per le imprese locali. A oggi sono 18 i progetti chiusi (con oltre 300 milioni già stanziati per 27 Unioni, 217 Comuni, 800mila Sardi), altri 2 da firmare entro febbraio, e poi ancora 6 avviati.
La Giunta, sempre su proposta dell'assessore Paci, ha poi dato il via libera all’esecutività del Bilancio di previsione 2019-2021 dell’Agenzia Sarda delle Entrate, approvato con determinazione del direttore generale, e al percorso di utilizzo dei lavoratori della Tossilo Spa in attuazione della legge regionale del dicembre 2016. Approvate, infine, le variazioni tecniche di bilancio necessarie a garantire il funzionamento del Nucleo regionale Conti Pubblici Territoriali.