Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Rapporto di Gestione anno 2017

Redatto dall'Ufficio del Controllo Interno di Gestione della Regione Autonoma della Sardegna
Il Rapporto di Gestione per l’anno 2017 è stato predisposto dall’Ufficio del Controllo Interno di Gestione nell’ambito delle funzioni di controllo interno disciplinate dagli artt. 9 e 10 della L.R. n. 31/98.

Il Rapporto di Gestione è concepito per presentare, ad integrazione e completamento dei dati contabili di cui è espressione il Rendiconto Generale, un quadro maggiormente espressivo dei fatti economico-gestionali. A differenza del Rendiconto che evidenzia elementi di natura contabile in merito all’utilizzo delle risorse finanziarie e monetarie assegnate ai responsabili preposti alla loro gestione, il Rapporto di Gestione è finalizzato a fornire informazioni sull’attività complessivamente svolta dalle strutture dell’Amministrazione regionale in relazione al processo di programmazione, al grado di raggiungimento degli obiettivi programmati e al consumo di risorse correlato.

Il documento illustra anche gli aspetti peculiari della funzione del controllo interno nelle sue linee evolutive, esponendo gli obiettivi del sistema, le metodologie di lavoro adottate e i risultati ottenuti nell’ambito del percorso di riforma che interessa l’amministrazione regionale in tutte le sue attività.

Il documento è strutturato in due parti costituite dal Rapporto di Gestione in senso stretto e dagli allegati (Allegato A - "Dati Finanziari - Esercizio 2017" e Allegato B – "I Rapporti di Gestione 2017 della Presidenza e degli Assessorati articolati per singola Direzione generale/Partizione amministrativa)".

In particolare, esso si articola in 6 capitoli, 2 allegati e un’appendice.
- Capitolo 1, in cui si rappresenta il sistema di controllo interno adottato dalla Regione Sardegna, delineando un quadro generale circa lo stato attuale e di sviluppo dello stesso all’interno del panorama di cambiamento che interessa l’intera Amministrazione; in tale sezione sono, inoltre, elencate in dettaglio le principali novità normative che negli ultimi anni hanno impattato sui sistemi contabili e amministrativi (D.Lgs. n. 118/2011) e sul ciclo della governance della Regione Sardegna, al fine di una più approfondita comprensione sia degli interventi stessi che dei loro effetti sulle attività amministrative regionali.

- Capitolo 2, in cui, con riferimento al nuovo ciclo della performance della Regione Sardegna, nell’ambito della programmazione operativa annuale delle Direzioni generali/Partizioni amministrative, sono illustrati i risultati conseguiti rispetto agli obiettivi direzionali previsti dal Piano della Prestazione Organizzativa e agli obiettivi gestionali operativi correlati al medesimo Piano, nonché a quelli definiti dalle strutture amministrative, in conformità alle principali disposizioni in materia;

- Capitolo 3, in cui si riportano le analisi effettuate sotto il profilo finanziario e, oltre a considerare le risultanze globali, si scompone nelle due sezioni dedicate alle fonti delle risorse finanziarie (entrate) e ai correlati impieghi di risorse finanziarie (spese). Si esaminano, quindi, le entrate e le spese nelle diverse fasi, utilizzando le aggregazioni di valori consentite dal sistema contabile in uso, pervenendo alla determinazione di alcuni interessanti indicatori di carattere finanziario. In questa sede si forniscono nuove informazioni contabili introdotte a seguito del recepimento della normativa contabile di cui al D.Lgs. 118/2011, che ha portato ad una sostanziale revisione delle procedure operative riguardanti la contabilità finanziaria.

- Capitolo 4, in cui si illustra la contabilità economico patrimoniale che, a far data dall’esercizio 2016, in base di quanto disposto dalla normativa sull’armonizzazione contabile, affianca la contabilità finanziaria al fine di consentire la rilevazione unitaria dei fatti gestionali, sia sotto il profilo finanziario e sia sotto il profilo economico patrimoniale.

- Capitolo 5 in cui è illustrata la contabilità direzionale avente come obiettivo la produzione di informazioni per il supporto dei processi decisionali del management ai fini dell’utilizzo efficiente ed efficace delle risorse. In tale sezione si analizza, in particolare, la misurazione del costo del lavoro per centro di costo, oltre all’analisi dei trasferimenti, contributi e altre partite.

- Capitolo 6, in cui vengono illustrati gli scenari e le problematiche emerse durante l’attività di verifica della compatibilità degli oneri finanziari derivanti dalla contrattazione integrativa rispetto ai vincoli di bilancio, prevista dall’art. 65, comma 4, della L.R. 31/1998, nel periodo successivo alle riforme del lavoro pubblico.

L’Allegato A - "Dati finanziari - Esercizio 2017", riporta il quadro finanziario delle risorse complessivamente gestite dalle Direzioni generali nel corso dell’esercizio, per consentire un’analisi puntuale e comparata di tutte le articolazioni dell’Amministrazione regionale.
L'Allegato B – "I Rapporti di Gestione 2017 della Presidenza e degli Assessorati articolati per Direzione generale", numerati da 1 a 13, riporta, in un quadro sintetico, le attività svolte dalle Direzioni generali/Partizioni amministrative.
In particolare, viene rappresentata l’articolazione organizzativa, le principali attività/responsabilità dei Servizi e l’organico suddiviso per inquadramento, la correlazione tra gli obiettivi strategici della RAS e gli obiettivi gestionali operativi (OGO), l’allocazione di questi ultimi presso i centri di responsabilità e il loro grado di raggiungimento, lo stato di attuazione dei fondi gestiti.

- L’Appendice contiene la rappresentazione sintetica dei diversi moduli che compongono “Il sistema informativo/contabile integrato (SIBAR)”, nonché le sue linee evolutive. In particolare, illustra l’evoluzione dei sistemi informativi orientata, da un lato, al recepimento delle disposizioni normative di cui al D.Lgs 118/2011 e, dall’altro, all’ammodernamento delle procedure informatiche a supporto della macchina amministrativa, tra cui, il nuovo strumento per la gestione della Determina Elettronica Contabile (DEC).

Consulta i documenti:
Rapporto di Gestione 2017 [file.pdf]
01 Presidenza 2017[file.pdf]
Allegato A 2017 [file.pdf]
02 Assessorato Affari Generali e Personale 2017 [file.pdf]
03 Assessorato Programmazione Bilancio 2017 [file.pdf]
04 Assessorato Enti Locali Finanze Urbanistica 2017 [file.pdf]
05 Assessorato Ambiente e Corpo Forestale 2017 [file.pdf]
06 Assessorato Agricoltura 2017 [file.pdf]
07 Assessorato Turismo 2017 [file.pdf]
08 Assessorato Lavori Pubblici 2017 [file.pdf]
09 Assessorato Industria 2017 [file.pdf]
10 Assessorato Lavoro 2017 [file.pdf]
11 Assessorato Pubblica Istruzione e Beni Culturali 2017 [file.pdf]
12 Assessorato Sanità e Politiche Sociali 2017 [file.pdf]
13 Assessorato Trasporti 2017 [file.pdf]