Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Rete metropolitana nord Sardegna, via alla rimodulazione di 5 interventi. L’assessore Fasolino: "Progetti mirati a creare servizi e sviluppo"

L’Assessore ha infatti evidenziato come nella fase attuativa del progetto siano state rilevate da parte della Rete Metropolitana del Nord Sardegna (soggetto attuatore) alcune criticità di realizzazione per specifici interventi e quindi l’esigenza di una rimodulazione tesa a garantire il raggiungimento degli obiettivi del progetto di sviluppo territoriale.
Sassari
Cagliari, 26 marzo 2021 – Via alla rimodulazione di cinque interventi compresi nell’Accordo di Programma Quadro Progetto di Sviluppo Territoriale "Rete metropolitana del Nord Sardegna, un territorio di città”. Lo ha deciso la Giunta regionale nel corso dell’ultima seduta, su proposta dell’Assessore della Programmazione e Bilancio Giuseppe Fasolino e dopo un’attenta analisi delle esigenze e delle richieste provenienti dai territori interessati, tra cui Sassari. L’Assessore ha infatti evidenziato come nella fase attuativa del progetto siano state rilevate da parte della Rete Metropolitana del Nord Sardegna (soggetto attuatore) alcune criticità di realizzazione per specifici interventi e quindi l’esigenza di una rimodulazione tesa a garantire il raggiungimento degli obiettivi del progetto di sviluppo territoriale.

“Si tratta di un intervento di rimodulazione che non comporta maggiori oneri aggiuntivi per le casse regionali – spiega l’Assessore Fasolino - e che consente l’individuazione di soluzioni più idonee a perseguire le finalità generali previste nel progetto di sviluppo territoriale, in linea con le necessità reali delle Comunità di appartenenza. Con questa misura, condivisa con tutti i soggetti istituzionali interessati, andiamo incontro alle richieste dei territori rafforzando l’offerta di servizi alla cittadinanza e creando i presupposti per nuove forme di sviluppo economico. Grazie anche a questo intervento di rimodulazione - ha concluso l’esponente della Giunta Solinas - supportiamo i territori che hanno manifestato criticità nelle procedure di realizzazione dei progetti andando ad imprimere un’accelerazione dei vari iter e della spesa delle risorse su linee progettuali più idonee”.

Cinque gli interventi oggetto di rimodulazione. A Sassari si potrà procedere con la riqualificazione di Casa Serena (800mila euro) e con la riqualificazione ambientale e paesaggistica delle borgate dell’Argentiera e di Palmadula e della località di Porto Palmas per un importo complessivo di 1.400.000. A Sorso, con 800mila euro, è interessato il Polo Culturale della Billellera. L’intervento prevede la riqualificazione architettonica e messa in sicurezza dell’area della fontana della Billellera e del palazzo storico ex mercato civico, oltre alla creazione di un centro polivalente (teatro-sala congressi). Sempre a Sorso sarà possibile procedere con la realizzazione di un “Centro esperenziale in Agricoltura”, (CeiA), presso l'ex caserma dei Carabinieri e di un “Polo del Gusto" (600mila euro). Infine, Valledoria vedrà portata avanti la riqualificazione degli impianti sportivi (1.500.000).