Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Cimiteri, 23 milioni per la costruzione di nuovi loculi e l'ampliamento delle strutture esistenti

La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore dei Lavori Pubblici, Aldo Salaris, ha deciso di destinare 12 milioni di euro per il 2021 e 9 milioni di euro sull’annualità 2022 per procedere con lo scorrimento della graduatoria in essere dal 2017 ma mai portata a compimento per inadeguatezza delle risorse stanziate rispetto al reale fabbisogno.
Assessorato Lavori pubblici
Cagliari, 14 dicembre 2021 – Ventitré milioni di euro per l’ampliamento e la costruzione dei cimiteri. La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore dei Lavori Pubblici, Aldo Salaris, ha deciso di destinare 12 milioni di euro per il 2021 e 9 milioni di euro sull’annualità 2022 per procedere con lo scorrimento della graduatoria in essere dal 2017 ma mai portata a compimento per inadeguatezza delle risorse stanziate rispetto al reale fabbisogno.

Si tratta di opere di interesse comunale per le quali sono state registrate, successivamente alla pubblicazione della graduatoria, numerose richieste di finanziamento, alcune delle quali riferite a necessità urgenti legate all’insufficiente o ridotto numero di posti rispetto alla mortalità dichiarata.

La delibera propone anche di destinare 2 milioni di euro quale quota parte della somma 8 milioni stanziata sull’annualità 2022 per la costruzione di nuovi loculi cimiteriali, adottando quale criterio di assegnazione delle risorse esclusivamente il rapporto tra mortalità media degli ultimi tre anni (2018 /2020) e il numero dei posti salma disponibili. Per poter programmare l’utilizzo degli stanziamenti, la Giunta ha quindi approvato lo scorrimento della graduatoria del 2017 e ha approvato un apposito avviso pubblico per finanziare la creazione di nuovi posti salma con i criteri definiti per la selezione degli enti locali beneficiari.