Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sanità, la Giunta regionale proroga al 31 marzo piani terapeutici ed esenzioni

Prorogata, sempre al 31 marzo, anche l’esenzione dal pagamento del ticket, per patologia e per reddito, per visite specialistiche e per gli esami di diagnostica strumentale e di laboratorio.
Farmaci sanità medicinali
Cagliari, 29 dicembre 2021 - La Giunta Solinas, su proposta dell’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, ha approvato, in ragione del prolungamento dello stato d’emergenza Covid-19 a livello nazionale, la proroga fino al 31 marzo 2022 della validità dei piani terapeutici dei farmaci e dei dispositivi medici e quindi dell’assistenza integrativa e protesica che include ad esempio gli ausili per i pazienti stomizzati e per l'incontinenza, l’ossigeno liquido o gli alimenti speciali. La proroga automatica, rispetto alla precedente scadenza fissata per il 31 dicembre, non esclude l’attività di controllo e monitoraggio da parte dei medici prescrittori, che potranno sempre interrompere o modificare i piani a seconda delle necessità.

Prorogata, sempre al 31 marzo, anche l’esenzione dal pagamento del ticket, per patologia e per reddito, per visite specialistiche e per gli esami di diagnostica strumentale e di laboratorio.

Estesi sino a fine marzo anche i termini dell’accordo tra la Regione e Federfarma Sardegna per la distribuzione dei farmaci del prontuario ospedale-territorio (PHT).