Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Spettacoli dal vivo, il Presidente Solinas: la Giunta ha rispettato l'impegno assunto per mettere in sicurezza il settore nel prossimo triennio

Con la Finanziaria approvata ieri, consentiamo agli operatori dello spettacolo di avere un quadro di riferimento esaustivo per il prossimo triennio, che consente di programmare le attività degli operatori del settore degli spettacoli dal vivo, così importanti nell’animazione della vita culturale della Sardegna, che deve riprendere con forza nella fase post pandemica.
cultura spettacoli musica pianoforte
Cagliari, 25 febbraio 2022 – Con la Finanziaria approvata ieri, consentiamo agli operatori dello spettacolo di avere un quadro di riferimento esaustivo per il prossimo triennio, che consente di programmare le attività degli operatori del settore degli spettacoli dal vivo, così importanti nell’animazione della vita culturale della Sardegna, che deve riprendere con forza nella fase post pandemica.

Così il Presidente della Regione Christian Solinas commenta la dotazione che la legge Finanziaria riserva al settore dello spettacolo dal vivo.

L’impegno iniziale era quello di portare da 7 a 9 milioni di euro lo stanziamento per il 2022 per le spese di gestione, ma la cifra finale è invece di 9,5 milioni di euro per il 2023, e di 10 milioni per il 2024.

Soddisfazione viene espressa anche dall’assessore della Pubblica Istruzione e Spettacolo, Andrea Biancareddu, il quale sottolinea il ruolo di grande importanza esercitato dagli operatori che lavorano nel campo del teatro e della musica e degli spettacoli dal vivo. “Avevo preso degli impegni e solitamente sono rispettoso di quello che dico.”

Un settore, conclude l’assessore, che attende una riforma della legge di riferimento, alla quale lavoreremo nell’immediato futuro.