Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Finanziaria 2022, sostegno straordinario per commercio e artigianato. Il Presidente Solinas: "Contributi per 40 milioni per il rilancio di settori fondamentali del comparto produttivo"

Il presidente della Regione, Christian Solinas, evidenzia il valore di alcuni capitoli della manovra economica: “Rappresentano una grande boccata d’ossigeno per due comparti fortemente in sofferenza dopo due anni di emergenza sanitaria. Per la prima volta abbiamo previsto un importante sostegno anche per il settore del commercio, 30 milioni di euro, che si sommano ai 10 milioni stanziati per gli artigiani. Fondi che potranno coprire il 40% della spesa a fondo perduto”.
artigianato lavorazione cestini
Cagliari, 26 febbraio 2022 – “La Finanziaria non ha trascurato due settori importanti del nostro comparto produttivo: il commercio e l’artigianato”. Il presidente della Regione, Christian Solinas, evidenzia il valore di alcuni capitoli della manovra economica: “Rappresentano una grande boccata d’ossigeno per due comparti fortemente in sofferenza dopo due anni di emergenza sanitaria. Per la prima volta abbiamo previsto un importante sostegno anche per il settore del commercio, 30 milioni di euro, che si sommano ai 10 milioni stanziati per gli artigiani. Fondi che potranno coprire il 40% della spesa a fondo perduto”.
“Era opportuno intervenire a favore di questi comparti in crisi – dice il presidente Solinas – nella certezza che questi stanziamenti possano rappresentare un’opportunità anche per il rilancio occupazionale”.

“In entrambi i settori – aggiunge l’assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio, Gianni Chessa – si tratta di contributi che vanno ad incidere sull’acquisto di beni strumentali per l’attività, come immobili, macchinari e attrezzature, impianti, arredamenti, mezzi mobili da lavoro. Daranno vita a un effetto moltiplicatore, innescando investimenti per decine di milioni di euro, oltre a determinare un’immediata ricaduta economica e occupazionale sull'intero territorio regionale”