Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Tempio, inaugurato primo tratto di collegamento verso la strada provinciale Aglientu

“Oggi compiamo un ulteriore passo avanti nel processo di ammodernamento della rete viaria del Nord Sardegna”, ha spiegato l’Assessore Salaris, evidenziando l’impegno della Regione per la messa in sicurezza delle strade.
Cagliari, 4 marzo 2022 - È stato aperto al traffico oggi, alla presenza degli Assessori dei Lavori Pubblici, Aldo Salaris, e della Cultura, Andrea Biancareddu, il secondo stralcio funzionale del tratto di collegamento Tempio – Strada Provinciale 5 per Aglientu. “Oggi compiamo un ulteriore passo avanti nel processo di ammodernamento della rete viaria del Nord Sardegna”, ha spiegato l’Assessore Salaris, evidenziando l’impegno della Regione per la messa in sicurezza delle strade.

Il tratto in questione – prima parte del Lotto 2 che va dal km 1+725 al km 2+292 della SS 133 di Palau - è parte del più ampio progetto che permetterà di collegare Tempio con la Strada provinciale per Aglientu consentendo di ridurre la tortuosità del tracciato esistente sulla 133 alla quale si integra sostituendola per un tratto di circa 570 metri realizzato quasi interamente fuorisede in destra sulla direttrice verso Nord. Il progetto è stato inserito nella delibera Cipess recentemente approvata dal Consiglio dei Ministri, che destina al quarto lotto dell’opera 27 milioni di euro e ammette anche il primo lotto (sono in fase di verifica i requisiti) per un finanziamento che supera i 5 milioni di euro.

“Questo intervento in particolare, realizzato con un finanziamento regionale di 2 milioni di euro, ci permette di migliorare il collegamento tra una città importante come Tempio e un territorio strategico, specie in termini turistici, con caratteristiche paesaggistiche straordinarie – ha spiegato l’Assessore Salaris - Realizzare nuove opere stradali e mantenere efficiente la rete è un compito fondamentale che ci vede impegnati con risorse e progetti messi in campo a sostegno delle Comunità, in un’ottica di efficientamento e continuo miglioramento degli standard di percorribilità e sicurezza”, ha concluso l’Assessore Salaris.

Poco prima del taglio del nastro è stato Don Cesare Nicolai, viceparroco della città di Tempio, a benedire la strada risvolgendo un particolare pensiero e la benedizione anche a chi la percorrerà.

Più servizi, specie per gli studenti, maggiore sicurezza e una miglior connessione tra i territori sono i punti evidenziati dell’Assessore della Cultura, Andrea Biancareddu. “Si tratta di un tratto di strada che avvicina Tempio al mare, dato che collega la città con Santa Teresa e Palau, e che apporterà benefici significativi e diretti alla Comunità – ha spiegato l’Assessore Biancareddu - Da oggi possiamo contare su una viabilità più comoda e sicura, un servizio in più anche per i ragazzi che studiano. Quando la strada verrà completata sulla base del progetto complessivo, Tempio potrà contare su un’opera strategica anche in termini turistici, oltre che di collegamento tra le zone interne e il mare”, ha concluso l’esponente della Giunta Solinas