Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Protocollo d'Intesa tra la Regione e l'Arma dei Carabinieri: investimenti per nuove caserme e per la ristrutturazione dei presidi esistenti. Il Presidente Solinas: "I Carabinieri presidio irrinunciabile per la sicurezza pubblica, doveroso agevolare la loro presenza su tutti i territori. Disponibili 12 milioni."

“I Carabinieri rappresentano un presidio irrinunciabile per la sicurezza dei cittadini e del territorio – ha detto il Presidente Solinas – e per questo è doveroso agevolare la loro presenza. In base al protocollo, la Regione potrà finanziare interventi per 12 milioni entro il 2023”.
Solinas - Protocollo Regione-Carabinieri
Cagliari, 6 aprile 2022 – Il Presidente Christian Solinas e il Gen. Francesco Gargaro, Comandante della Legione Sardegna, hanno firmato questa mattina a Villa Devoto il protocollo d’intesa tra la Regione e il Comando Carabinieri, con il quale viene garantito il sostegno per realizzare strutture da destinare all'utilizzo da parte dell'Arma dei Carabinieri quali presidi territoriali, per interventi infrastrutturali finalizzati all'efficientamento energetico e l'adeguamento degli immobili di proprietà demaniale già in uso all'Arma.

Previsti anche interventi di manutenzione degli immobili di proprietà regionale adibiti a caserme dell'Arma dei Carabinieri.

“I Carabinieri rappresentano un presidio irrinunciabile per la sicurezza dei cittadini e del territorio – ha detto il Presidente Solinas – e per questo è doveroso agevolare la loro presenza. In base al protocollo, la Regione potrà finanziare interventi per 12 milioni entro il 2023”.

L'Arma dei Carabinieri individuerà e proporrà gli interventi, che saranno valutati dalla Regione sulla base delle risorse disponibili. Le operazioni saranno coordinate da un tavolo tecnico con il coinvolgimento degli Enti Locali.