Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Innovazione, Assessore Satta: “Smart@Pompei è un progetto di alta innovazione che può essere replicato anche in Sardegna per valorizzare i beni e per tutelare il nostro patrimonio”

Lo ha detto l’assessore regionale degli Affari generali, Valeria Satta, che ieri, in visita al Parco archeologico di Pompei, ha incontrato Alberto Bruni, responsabile del progetto, per la presentazione di “Smart@Pompei”, frutto di un accordo quadro settennale stipulato (maggio 2015) tra il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (Mibact) e il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) per individuare e sviluppare programmi di ricerca e innovazione, di dimostrazione e di formazione nel settore del patrimonio culturale e del turismo.
beni archeologici
Cagliari, 6 maggio - "A Pompei ho potuto conoscere una piattaforma innovativa che valorizza l’importante sito archeologico, inserito dall’Unesco nel Patrimonio mondiale dell’umanità, e incrementa la sicurezza dei visitatori nell’area attraverso un sistema di gestione intelligente e sostenibile, con un sistema wi-fi all’avanguardia, oltre 100 access point e una super rete in fibra ottica. Si tratta di un progetto di alta innovazione che può essere replicato anche in Sardegna per tutelare il nostro patrimonio culturale e per valorizzare i nostri siti archeologici”. Lo ha detto l’assessore regionale degli Affari generali, Valeria Satta, che ieri, in visita al Parco archeologico di Pompei, ha incontrato Alberto Bruni, responsabile del progetto, per la presentazione di “Smart@Pompei”, frutto di un accordo quadro settennale stipulato (maggio 2015) tra il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (Mibact) e il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) per individuare e sviluppare programmi di ricerca e innovazione, di dimostrazione e di formazione nel settore del patrimonio culturale e del turismo.