Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Trasporti, potenziati i collegamenti con il Mater Olbia. L'Assessore Todde: un servizio adeguato in grado di valorizzare le potenzialità del nuovo Polo ospedaliero

“È necessario – commenta l’assessore dei Trasporti, Giorgio Todde – che il nuovo polo ospedaliero, creato per diventare un centro di eccellenza a livello regionale, sia dotato di un adeguato servizio di trasporto pubblico di collegamento con il territorio di riferimento, in grado di valorizzarne ulteriormente le potenzialità”.
Sanità ospedale Mater  Olbia
Cagliari, 1 giugno 2022 – L’assessorato regionale dei Trasporti ha dato il via libera alle nuove corse di autobus per potenziare i collegamenti con il Mater Olbia. “È necessario – commenta l’assessore dei Trasporti, Giorgio Todde – che il nuovo polo ospedaliero, creato per diventare un centro di eccellenza a livello regionale, sia dotato di un adeguato servizio di trasporto pubblico di collegamento con il territorio di riferimento, in grado di valorizzarne ulteriormente le potenzialità”.

Sulla base del nuovo contratto di servizio per il trasporto pubblico locale stipulato tra la Regione e l’Aspo è stata prevista una riorganizzazione del servizio con le seguenti caratteristiche: estensione del percorso della linea 2 (denominata Nicosia-Mater) con collegamento diretto del Mater Olbia con il centro urbano, l’Ats San Giovanni di Dio e l’aeroporto, con un incremento di percorrenza pari a circa 145.000 km l’anno; la modifica della periodicità del servizio passando da feriale (circa 304 giorni l’anno) a giornaliero (365 giorni l’anno); estensione della fascia oraria di servizio dall’attuale 06:30-20:50, alla nuova fascia dalle 5:30 alle 24:00; incremento della frequenza di servizio dagli attuali 40-45’ ad una media di 35’.

“La previsione del nuovo collegamento è stata possibile grazie alle risorse finanziarie stanziate dal bilancio regionale e tenuto anche conto delle variazioni della domanda di trasporto. La linea verrà attivata non appena la Aspo otterrà il nulla osta tecnico ai fini della sicurezza da parte del Ministero competente. Verrà naturalmente data tempestiva e adeguata pubblicità e informativa all’utenza tramite l’Azienda”, conclude l’esponente della Giunta Solinas.