Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Protezione ambiente

  • Ambiente, assessore Lampis: "Impianto di Villacidro: realtà importante nella gestione dei rifiuti prodotti nel centro sud-Sardegna"

    Lo ha ricordato questa mattina l'assessore regionale della Difesa dell'ambiente, Gianni Lampis, durante la visita all'impianto di trattamento dei rifiuti, accompagnato da Franco Gioi, presidente di Villaservice (società pubblica che ha in gestione gli impianti di proprietà del Consorzio industriale di Villacidro), Marta Cabriolu, sindaco di Villacidro e presidente dell’assemblea dei soci, e Luca Argiolas, presidente del Consorzio industriale.
  • Rifiuti da Roma, no della Sardegna. Il Presidente Solinas: "Nessuna disponibilità"

    La posizione della Regione è espressa in una lettera che l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, ha scritto in risposta alla richiesta della Direzione Politiche ambientali e ciclo dei rifiuti della Regione Lazio, escludendo nel modo più categorico che i rifiuti romani, come proposto dall’Ama (azienda municipalizzata dei rifiuti della Capitale), possano essere smaltiti nella nostra Isola.
  • Amianto, il Presidente Solinas: 2,3 milioni per le bonifiche

    Con queste parole il Presidente della Regione Christian Solinas illustra il contenuto di una delibera che stabilisce gli interventi immediati per l’eliminazione dell’amianto e per l’individuazione di situazioni di pericolo ancora presenti negli edifici pubblici e privati in Sardegna.
  • Amianto, 2,3 milioni di euro per protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell'ambiente

    Due milioni sono state ripartiti tra il Comune di Oristano (94.487 euro), per i lavori di rimozione dell'amianto dal palazzetto dello sport comunale, e, proporzionalmente alla popolazione residente ed al numero dei piani di lavoro presentati alle aziende sanitarie, le Province di Sassari (471.692 euro), di Nuoro (168.491), di Oristano (268.478), del Sud Sardegna (509.549) e la Città metropolitana di Cagliari (487.300), che potranno concedere contributi ai privati per la rimozione di manufatti contenenti amianto.
  • Patto per lo sviluppo, 90 milioni per interventi sul rischio idrogeologico

    Da Nord a Sud, numerosi gli interventi programmati sui canali coperti come il Riu Canali (Ales per 2 milioni di euro), il Rio Ispedrunele (Bultei, 3,7 milioni), il canale Codula de Gustui (Dorgali, 2,5 milioni), il canale Mortolli - Gongale (Lula, 2,5 milioni), Rio Lollove e Rio Thiesi (Nuoro, 6 milioni), i canali Funtaneddas - Masala e Santa Lucia (Muravera, 2,3 milioni), il Rio Sa Pirichedda (Padru, 210 mila euro), i canali Liscia Culumbu e Palau Est (Palau, 1,6 milioni), Riu Bia Traversa (Solarussa, 8,1 milioni) e Rio Tula (Tula, 4,1 milioni).
  • Ambiente, premio "Vivere a spreco zero" per Regione Sardegna

    "L’impegno della Sardegna nella 'Green public procurement' (acquisti verdi della Pubblica amministrazione) parte da lontano (2006): siamo stati la prima regione italiana ad avere un piano in questa direzione" - ha evidenziato l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, che ha ritirato il riconoscimento.
41-50 di 1052