Prova la versione BETA del sito e invia la tua opinione
Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Identità visiva

Lo stemma dei quattro mori nel quale tutti i Sardi riconoscono la propria appartenenza identitaria, deriva da una complessa vicenda storica e normativa.

La scelta di adottare gli emblemi istituzionali e affermare la riconosciuta identità regionale scaturisce dalla seduta del Consiglio regionale del 19 giugno 1950, con l’approvazione dello Stemma dei quattro mori e della L.R. 24 luglio 1950 n. 37 “Celebrazione dell’anniversario della Regione”.
La Regione Autonoma della Sardegna ha ottenuto il 5 luglio del 1952, con decreto del Presidente della Repubblica, la concessione di uno Stemma e di un Gonfalone.

Il logo istituzionale, ovvero l’elemento grafico col quale l’amministrazione regionale si propone all’esterno tramite i suoi atti ufficiali, e ogni prodotto di comunicazione e promozione sia cartaceo che digitale, deve pertanto trovare fondamento negli emblemi istituzionali, per essere fedele alle origini e conferire l’adeguata autorevolezza al simbolo stesso.

Con la Delibera 23/12 del 22 giugno 2021 è stato approvato il Manuale di Identità visiva e immagine coordinata ed è stato ufficialmente adottato il logo istituzionale, ispirato fedelmente agli emblemi istituzionali, con l’obiettivo di offrire una rappresentazione uniforme della Regione ed evitare difformità che possano disorientare l'opinione pubblica, per una percezione ordinata e organica dell'Amministrazione regionale.

- Consulta la Delibera 23/12 del 22 giugno 2021
- Consulta il Manuale di Identità visiva e immagine coordinata
-Decreto del Presidente della Repubblica 5 luglio 1952: “Concessione alla Regione Autonoma della Sardegna di uno stemma e un gonfalone” [file.pdf]
-Legge regionale 15 aprile 1999 n. 10 “Bandiera della Regione”