Prova la versione BETA del sito e invia la tua opinione
Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


A Villasor il seminario sulle acque di vegetazione

26.07.06 - comunicati stampa - anno 2006
E' in programma venerdì 28 luglio alle 9 a Villasor l'inizio del seminario di studio organizzato dall'Assessorato regionale dell'Agricoltura sull'utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione.
"La direttiva regionale sull'attività di utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione e delle sanse umide dei frantoi oleari della Sardegna": questo il titolo dell'incontro che si svolge presso la sala multimediale del Consorzio Interprovinciale per la Frutticoltura di Cagliari, Oristano e Nuoro.

L'utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione e delle sanse umide dei frantoi oleari della Sardegna è regolamentata in Italia dalla legge 574 del 1996, decreto 6 luglio 2005 del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. In Sardegna, la Giunta regionale ha approvato, nel dicembre 2005, una delibera che dà disposizioni specifiche per l'utilizzo di questi sottoprodotti dell'attività olearia.

L'iniziativa si propone di offrire ai produttori del comparto olivicolo - oleario, alle istituzioni, e a quanti vorranno intervenire, un approfondimento su tematiche di grande attualità che verranno analizzate dai maggiori esperti nazionali e regionali.

Sarà tra l'altro redatto a cura della Regione un apposito piano di spandimento delle acque di vegetazione con l'indicazione di ulteriori precisazioni, tenendo conto delle caratteristiche dell'ambiente ricevitore, della presenza di zone di captazione di acqua potabile, minerale e termale e dei limiti di concentrazione delle sostanze organiche.

Partecipano ai lavori gli assessori dell'Ambiente Tonino Dessì e dell'Agricoltura Francesco Foddis, le organizzazioni professionali agricole, cooperative, associazioni olivicole, aziende di trasformazione e oleifici cooperativi, l'associazione Frantoiani oleari della Sardegna, i sindaci e i tecnici dei Comuni a maggiore vocazione produttiva, l'Anci.