Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Oristano, mancata approvazione riequilibrio bilancio, Erriu: "Caso unico, Regione vuole approfondire"

"Si tratta - sottolinea l'assessore Cristiano Erriu - di un caso del tutto particolare che richiede ulteriori analisi e approfondimenti con riferimento alle indicazioni che scaturiscono dal testo unico degli enti locali".
Oristano
CAGLIARI, 29 AGOSTO 2016. Il caso del comune di Oristano, in cui, dopo due convocazioni, l'assemblea consiliare non ha ancora approvato il riequilibrio del bilancio, viene approfondito in queste ore dagli uffici dell'assessorato degli Enti Locali.
"Si tratta - sottolinea l'assessore Cristiano Erriu - di un caso del tutto particolare che richiede ulteriori analisi e approfondimenti con riferimento alle indicazioni che scaturiscono dal testo unico degli enti locali".
Il Tuel (articolo 141) prevede espressamente che la Regione conceda al Consiglio comunale, con lettera notificata ai singoli consiglieri, un termine di 20 giorni per l'approvazione dell'assestamento di bilancio. Trascorso tale termine, in caso di mancato via libera da parte dell'assemblea, sarà il commissario ad acta a porre in essere i provvedimenti di riequilibrio necessari.
La situazione del comune di Oristano è del tutto differente rispetto a quella dei 32 comuni e delle 12 Unioni di comuni che devono ancora approvare la salvaguardia degli equilibri di bilancio, in base al monitoraggio effettuato dall'assessorato degli Enti Locali. Ai 32 comuni e alle 12 Unioni l'assessore Erriu invierà immediatamente formale diffida ad adempiere entro il termine di 20 giorni.