Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Agricoltura conservativa e agricoltura di precisione

agricoltura
Venerdì 8 giugno, alle 9:30, al Centro di ricerca di Bonassai (SS), l'assessorato dell’Agricoltura e riforma agro-pastorale, con la collaborazione delle Agenzie Agris e Laore, organizza la tavola rotonda "Agricoltura conservativa e agricoltura di precisione - Stato dell'arte, opportunità e prospettive". Ad aprire i lavori, alle ore 10, sarà il Presidente della Regione Autonoma della Sardegna, Francesco Pigliaru.

L’incontro si pone l’obiettivo di comprendere quali fattori ostacolino in Sardegna la diffusione dell’innovazione tra gli operatori del settore e quali azioni permettano di sensibilizzare e accompagnare le aziende nell’adozione di tecniche e tecnologie innovative atte a sostenere la redditività dell’attività agricola, in termini di riduzioni di costi di produzione e di incremento della produttività in un contesto di sostenibilità ambientale.

In un contesto di mercato in cui il prezzo dei prodotti agricoli rappresenta una variabile fuori dal controllo degli operatori della produzione, l’unica via per accrescere la redditività dell’attività agricola è quella di contenere i costi di produzione e operare quindi per un minore e più efficiente utilizzo degli input produttivi per unità di prodotto e, contestualmente, accrescere le quantità prodotte e quindi le rese colturali per unità di
superficie.

Oltre alla selezione delle cultivar che meglio si adattano ai diversi contesti produttivi, le tecniche di agricoltura conservativa e di agricoltura di precisione, come testimoniato da varie sperimentazioni e dalle realtà produttive che - anche in Sardegna - adottano tali tecniche, rappresentano la via preferenziale per ottimizzare il processo produttivo in un’ottica di sostenibilità economica ed ambientale.

Nonostante i benefici siano oramai evidenti, la diffusione di tali tecniche appare ancora limitata e insufficiente.

Chiuderà i lavori, alle ore 18, l'intervento dell'assessore dell’Agricoltura e Riforma agro-pastorale della Regione, Pier Luigi Caria.


- La locandina
- Programma Tavola rotonda

Iscriviti all'evento