Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Servizio promozione e governo delle reti di cure

Via Roma, 223 - 09123 Cagliari
Tel. 070 6065360 Fax .
CUF: KPBX1M

Dott. Stefano Piras
consulta il curriculum

san.dgsan3@regione.sardegna.it

Compiti
• Indirizzi e promozione della corretta erogazione dei LEA;
• programmazione e controllo delle attività di assistenza specialistica dell’ambito di riferimento ambulatoriale erogate in presidi pubblici e privati;
• riqualificazione delle Cure Primarie, azioni di promozione e controllo delle forme di aggregazione funzionali e strutturali della medicina generale;
• medicina convenzionata;
• comitati regionali Medicina generale, PLS e specialistica;
• case della salute, Ospedali di comunità, poliambulatori specialistici;
• assistenza sanitaria di base e specialistica;
• promozione e tutela della salute della donna e dell’età evolutiva, screening neonatali;
• sanità penitenziaria;
• assistenza sanitaria all'estero e assistenza degli stranieri;
• definizione degli atti per la programmazione ed il controllo dei tetti di spesa e dei volumi di attività per prestazioni di specialistica ambulatoriale;
• definizione e aggiornamento del Programma regionale di contenimento dei tempi di attesa (in collaborazione con l’OER);
• piano regionale della cronicità (in collaborazione con il settore 4);
• gestione delle reti di cura per le malattie croniche;
• predisposizione di linee guida e di percorsi diagnostico-terapeutici per le patologie più rilevanti;
• analisi e valutazione dei profili di cura per le patologie più rilevanti;
• nuovo sistema di ricezione delle richieste di assistenza primaria nelle 24 ore per la domanda a bassa intensità (Numero Unico 116117).

Consulta i procedimenti del servizio
I settori del servizio

SETTORE ASSISTENZA SANITARIA TERRITORIALE E MATERNO-INFANTILE
Dott.ssa Claudia Porcu
Tel. 070/6065372 Fax 070/6065459

Contatta il settore

Compiti
Il settore si occupa di:
• indirizzi e promozione della corretta erogazione dei LEA;
• programmazione e controllo delle attività di assistenza specialistica dell’ambito di riferimento ambulatoriale erogate in presidi pubblici e privati;
• riqualificazione delle Cure Primarie, azioni di promozione e controllo delle forme di aggregazione funzionali e strutturali della medicina generale;
• medicina convenzionata;
• comitati regionali Medicina generale, PLS e specialistica;
• case della salute, Ospedali di comunità, poliambulatori specialistici;
• assistenza sanitaria di base e specialistica;
• promozione e tutela della salute della donna e dell’età evolutiva, screening neonatali;
• sanità penitenziaria;
• assistenza sanitaria all'estero e assistenza degli stranieri;
• definizione degli atti per la programmazione ed il controllo dei tetti di spesa e dei volumi di attività per prestazioni di specialistica ambulatoriale;
• definizione e aggiornamento del Programma regionale di contenimento dei tempi di attesa (in collaborazione con l'OER);
• piano regionale della cronicità (in collaborazione con il settore 4);
• gestione delle reti di cura per le malattie croniche;
• predisposizione di linee guida e di percorsi diagnostico-terapeutici per le patologie più rilevanti;
• analisi e valutazione dei profili di cura per le patologie più rilevanti;
• nuovo sistema di ricezione delle richieste di assistenza primaria nelle 24 ore per la domanda a bassa intensità (Numero Unico 116117).

SETTORE ASSISTENZA OSPEDALIERA E EMERGENZA E URGENZA (EU)
Dott. Silvano Castangia
consulta il curriculum
Tel. 070/6066813 Fax 070/6065459

Contatta il settore

Compiti
• Definizione/aggiornamento e monitoraggio della rete ospedaliera regionale;
• Politiche tariffarie delle prestazioni ospedaliere e di specialistica ambulatoriale;
• Indirizzi e controllo dell’ appropriatezza delle prestazioni ospedaliere e di specialistica ambulatoriale (su dati forniti dal settore 1.3);
• Indirizzo e promozione della corretta erogazione dei LEA per l’area ospedaliera: acuti e post-acuti;
• Programmazione e controllo delle attività di assistenza ospedaliera erogate in presidi pubblici e privati;
• Monitoraggio dei processi organizzativi delle Aziende Sanitarie (Organigrammi, articolazione delle strutture organizzative dei livelli dell’assistenza ospedaliera e distrettuale);
• Monitoraggio del processo di de-ospedalizzazione e di riqualificazione dei piccoli ospedali;
• Sviluppo e governo delle reti di cure previste dal DM 70/2015, incluse la Rete di emergenza-urgenza e la Rete delle malattie rare;
• Predisposizione di linee guida e di percorsi diagnostico-terapeutici per le patologie più rilevanti;
• Analisi e valutazione dei profili di cura per le patologie più rilevanti;
• Programma di riqualificazione e certificazione di competenze del sistema dell’Emergenza-Urgenza;
• Promozione e controllo della rete regionale dei Trapianti;
• Promozione e controllo della rete regionale Sangue;
• Definizione degli atti per la programmazione ed il controllo dei tetti di spesa e dei volumi di attività per prestazioni ospedaliere.

SETTORE ASSISTENZA RIABILITATIVA, PROTESICA E ASSISTENZA TERMALE
Dott.ssa Maddalena Meloni
Tel. 070/6065253 Fax 070/6065459

Contatta il settore

Compiti
• Indirizzi e promozione della corretta erogazione dei LEA;
• Assistenza riabilitativa territoriale e integrazione delle cure ospedaliere e territoriali;
• Assistenza protesica ed integrativa;
• Aggiornamento del nomenclatore;
• Indirizzi regionali di appropriatezza prescrittiva;
• Assistenza termale;
• Programmi di prevenzione e cura della disabilità fisica;
• Definizione degli atti per la programmazione ed il controllo dei tetti di spesa e dei volumi di attività per prestazioni di riabilitazione e assistenza termale.

SETTORE PROMOZIONE DELL'ASSISTENZA AGLI ANZIANI E DELLA SALUTE MENTALE
Dott.ssa Serena Meloni
Tel. 070/6065243 Fax 070/6065459

Contatta il settore

Compiti
• Indirizzi e promozione della corretta erogazione dei LEA;
• Promozione e sviluppo delle cure domiciliari integrate (CDI);
• Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) e Centri Diurni (CD);
• Percorsi di accesso alle cure e di valutazione dei bisogni assistenziali (PUA, UVT);
• Sviluppo dei programmi di integrazione socio-sanitaria (in coordinamento con la DG delle Politiche sociali);
• Competenze in materia di hospice e di cure palliative;
• Salute mentale e neuropsichiatria infantile, riqualificazione della rete regionale, REMS;
• Interventi nel settore delle Dipendenze patologiche (sui dati forniti dall’OER);
• Definizione degli atti per la programmazione dei fabbisogni ed il controllo dei tetti di spesa e dei volumi di attività per prestazioni RSA-CD, hospice, salute mentale e dipendenze, HIV.