Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Segretariato Generale

Viale Trento, 69 (terzo piano) 09123 - Cagliari

Segretario Generale
vacante
Curriculum non trasmesso

Referente: Marco Stenni - mstenni@regione.sardegna.it - tel. 070 6062565
Ufficio di segreteria: Roberto Quarta - email: rquarta@regione.sardegna.it - 070 6062633

Il Segretario generale costituisce il vertice dell'assetto organizzativo e direzionale della Giunta regionale, gerarchicamente sovraordinato ai direttori generali ed è responsabile dell'attuazione integrata e coordinata degli indirizzi politici, della qualità dell'azione amministrativa, dell'efficienza della gestione e del funzionamento complessivo delle strutture della Regione.
Il Segretario generale:
• supporta la definizione delle strategie della Regione, organizzando il confronto e il raccordo tra gli organi di governo e i direttori generali in merito alla congruenza tra indirizzi, obiettivi e risorse;
• coordina il processo generale di programmazione gestionale della Regione, assicurandone lo svolgimento, la revisione e il consolidamento nel rispetto dei criteri e dei tempi previsti;
• sovraintende all'attuazione dei piani, dei programmi e dei progetti della Regione fornendo indirizzi, assicurando il monitoraggio e il controllo dei risultati attraverso le funzioni e metodologie di controllo strategico e di gestione, individuando eventuali azioni correttive di concerto con i direttori generali delle altre articolazioni organizzative;
• promuove la definizione di protocolli procedurali uniformi tra dipartimenti e direzioni generali controllandone l'effettiva applicazione;
• coordina e supporta l'azione dei direttori generali, interviene per risolvere problemi e i conflitti di competenza e per superare le eventuali inerzie dell'amministrazione;
• propone alla Giunta regionale ipotesi di riorganizzazione dell'assetto interno ai dipartimenti e alle direzioni generali e sovraintende all'istruttoria relativa alla nomina dei dirigenti di dipartimento, dei direttori generali e degli altri dirigenti, presentate dai direttori generali interessati;
• è responsabile del corretto ed efficiente funzionamento delle strutture direttamente dipendenti dal Segretariato generale, impartisce direttive e ne controlla l'attuazione e i risultati raggiunti;
• dirige, coordina e controlla l'attività dei dirigenti preposti ai dipartimenti e alle direzioni generali anche con potere sostitutivo in caso di inerzia e propone l'adozione, nei loro confronti, delle misure disciplinari previste dalla legge e dai contratti e la loro revoca;
• cura i rapporti con gli uffici dell'Unione europea e con gli organismi internazionali nelle materie di competenza, secondo le specifiche direttive dell'organo politico, salvo che tali rapporti non siano espressamente affidati ad apposito ufficio od organo;
• predispone, sulla base delle dichiarazioni programmatiche del Presidente della Regione e del Programma regionale di sviluppo, il piano dettagliato degli obiettivi da assegnare ad ogni dipartimento ed a ciascuna direzione generale del sistema Regione.