Logo Regione Sardegna

Protezione civile, il Presidente Solinas: "Oltre 2,2 milioni di euro ai Comuni per calamità naturali. La Regione sempre vicina alle Amministrazioni comunali"


Lo ha detto il presidente della Regione, Christian Solinas, dopo l’approvazione in Giunta regionale dello stanziamento di 2 milioni 255mila 836 euro da destinare a sedici Comuni.

Cagliari, 20 dicembre 2021 - "Negli ultimi anni, in Sardegna, si sono verificati eventi atmosferici eccezionali e di tipo calamitoso, che hanno costretto numerosi Comuni ad eseguire opere ed interventi in emergenza. La Regione è da sempre vicina a quelle Amministrazioni comunali costrette a spese impreviste, che gravano pesantemente sui già precari bilanci comunali”. Lo ha detto il presidente della Regione, Christian Solinas, dopo l’approvazione in Giunta regionale dello stanziamento di 2 milioni 255mila 836 euro da destinare a sedici Comuni.

“Si è trattato di eccezionali precipitazioni, forti raffiche di vento e mareggiate che hanno funestato alcune zone dell’Isola tra novembre 2018 e gennaio 2021 – ha ricordato l'assessore della Difesa dell'ambiente, Gianni Lampis, con delega alla Protezione civile - Le richieste di contributo e la documentazione comprovante le spese sostenute dai Comuni sono state esaminate dalla Protezione civile, anche tramite sopralluoghi”.

I contributi sono stati così assegnati: Arzana (231.253 euro); Assolo (35.184); Bonorva (133.343); Cagliari (203.378); Cardedu (324.532); Jerzu (34.664); Mandas (313.109); Meana Sardo (25.443); Ittiri (69.976); Osilo (300.634); Pozzomaggiore (124.965); Thiesi (124.175); Ulassai (127.761); Villagrande Strisaili (101.436); Villasor (79.109); Villaputzu (26.891).

Ultimo aggiornamento: 20.12.21

© 2022 Regione Autonoma della Sardegna