Logo Regione Sardegna

Riclassificazione del personale, riunione con i Sindacati. L'Assessore Satta: sul tavolo proposte interessanti, avanti per presentare al Coran una proposta unitaria. Obiettivo comune la crescita professionale della Regione


L’assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione, Valeria Satta, ha ascoltato oggi in videoconferenza i rappresentanti dei sindacati CGIL-FP, CISL-FPS, UIL-FPL, CLARES, SNAF e FESAL, in merito alla Riclassificazione del personale prevista dalla Legge Regionale 17.

Cagliari, 4 agosto 2022 - L’assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione, Valeria Satta, ha ascoltato oggi in videoconferenza i rappresentanti dei sindacati CGIL-FP, CISL-FPS, UIL-FPL, CLARES, SNAF e FESAL, in merito alla Riclassificazione del personale prevista dalla Legge Regionale 17.

“I cinque milioni di euro sono pronti – ha ribadito l’assessore Satta – Ho ricevuto diverse proposte interessanti che le sigle sindacali hanno portato al tavolo odierno. Da esse trarrò gli spunti per predisporre una delibera da portare in Giunta, anche tenendo conto dei criteri della riclassificazione a livello nazionale”.

“Le risorse sono pronte – ha concluso l’esponente della Giunta Solinas – è fondamentale definire in questa fase indirizzi politici precisi. Sarà poi compito del Co.Ra.N. convocare le sigle e decidere come impiegare questi 5 milioni”.

Ultimo aggiornamento: 04.08.22

© 2022 Regione Autonoma della Sardegna