Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Le altre delibere di Giunta

Approvato il disegno di legge che estende al personale coinvolto nelle attività di eradicazione della peste suina l'autorizzazione al lavoro straordinario. Tali attività, già assimilate a quelle di Protezione civile, si esplicitano in azioni di contrasto all'allevamento illegale e al pascolo brado incontrollato, fattori di maggior rischio per la persistenza della malattia.
Giunta del 17 aprile 2018
Cagliari, 22 maggio 2018 - La Giunta regionale, riunita nella sala Emilio Lussu di Villa Devoto con il presidente Francesco Pigliaru, ha approvato il disegno di legge che estende al personale coinvolto nelle attività di eradicazione della peste suina l’autorizzazione al lavoro straordinario. Tali attività, già assimilate a quelle di Protezione civile, si esplicitano in azioni di contrasto all’allevamento illegale e al pascolo brado incontrollato, fattori di maggior rischio per la persistenza della malattia. La delibera è stata proposta dalla Presidenza, d'intesa con l'Assessore della Difesa dell'Ambiente e del Personale e conformemente all’Ordine del giorno del Consiglio Regionale, il n. 82 dello scorso 9 gennaio.

SANITÀ. Su proposta dell’assessore Luigi Arru, nell'ambito del processo di revisione sistematica della salute mentale, è stata approvata una rivisitazione della programmazione che tenga conto degli erogatori pubblici e privati. Via libera anche al Programma assistenziale per ragioni umanitarie 2018, che prevede interventi sanitari per prestazioni di alta specializzazione per il trattamento di specifiche gravi patologie a favore di cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione Europea. Approvata, infine, l’assegnazione di 500 mila euro all’Ats per la prevenzione del randagismo e il controllo delle nascite degli animali da affezione.

ISTRUZIONE. Per fornire supporto gestionale e amministrativo alle scuole che partecipano alle iniziative del programma Tutti a iscol@, il cui avviso è di prossima pubblicazione, la Giunta, su proposta dell’assessore Giuseppe Dessena, ha approvato l’istituzione, per il 2018-19 e 2019-20, delle Scuole Polo. Le Scuole Polo hanno un ruolo di raccordo tra le Autonomie scolastiche partecipanti all’avviso “Tutti a Iscol@” e fra esse e la Regione e svolgono attività di assistenza e supporto alle altre Autonomie in fase di programmazione, gestione e monitoraggio.
Programmate le risorse dell’annualita 2018 per il funzionamento dei centri per i servizi culturali UNLA e Società umanitaria e delle relative biblioteche. L’importo complessivo ammonta a 1 milione e 880mila euro. Alla sede di Cagliari sono destinati 880mila euro, mentre 250mila euro ciascuno vanno ad Alghero, Carbonia-Iglesias, Macomer e Oristano, sempre su proposta dell’assessore Dessena. È stato poi deliberato il nulla osta all’approvazione dei bilanci di previsione per competenza e cassa 2018 e di competenza 2019-2020 dell’Ersu di Sassari e del Bilancio di previsione 2018 e pluriennale 2018-2020 dell’Ersu di Cagliari.

AMBIENTE. Su proposta dell'assessora Donatella Spano, l'Esecutivo ha espresso giudizio negativo sulla compatibilità ambientale dell’intervento denominato "Parco eolico Medio Campidano". Giudizio positivo sulla compatibilità ambientale per il progetto di coltivazione mineraria e ripristino ambientale del cantiere estrattivo Cuccuru Mannu in territorio di Sarule. Sarà sottoposta all’ulteriore procedura di Valutazione di impatto ambientale (Via) il progetto per la realizzazione di un percorso alternativo al centro urbano di Baunei, proposto dall'Amministrazione comunale. Esclusi, invece, da ulteriore procedura di Via, condizionati a prescrizioni, i progetti per un impianto di recupero per rifiuti urbani e speciali non pericolosi a Nuraminis e per una cava di materiali litoidi per costruzioni civili a Cheremule, in località Pira e Campu.