Parole Chiave
In questa sezione troverai alcuni dei termini adoperati con maggior frequenza all'interno degli Avvisi Pubblici o comunque utili ad una migliore comprensione del Programma Master and Back.

Ambito disciplinare: è un insieme di settori scientifico - disciplinari, cioè un insieme di argomenti e materie di studio che costituiscono un ambito in quanto raggruppate in base a criteri di omogeneità scientifica e didattica, culturale e professionale.

Beneficiario: in base a quanto previsto dall’art. 80 del regolamento comunitario n. 1083/2006, il beneficiario è un operatore, organismo o impresa, pubblico o privato, responsabile dell'avvio o dell'avvio e dell'attuazione delle operazioni. In caso di sovvenzioni dirette ai singoli destinatari (per es. voucher di formazione o di servizio), beneficiario è l’organismo che eroga il finanziamento, ad esempio la Regione, la Provincia o altri Organismi Intermedi pubblici o privati, poiché in tale caso l’organismo è responsabile dell’avvio dell’operazione (dal Vademecum nazionale per l'ammissibilità della spesa al FSE 2007-2013).

Copia conforme: l'art. 19 del D.P.R. del 28/12/2000 n. 445 dà la possibilità di sostituire la copia autenticata con una copia conforme di un documento, grazie alla dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in cui il diretto interessato indica di essere a conoscenza del fatto che la copia è conforme all'originale. La dichiarazione di conformità all'originale potrà pertanto essere resa direttamente dal candidato, inserendo sul fronte o sul retro della copia fotostatica dell’atto, la dicitura “Il sottoscritto Cognome Nome dichiara sotto la propria responsabilità che il presente documento è conforme all'originale” accompagnata dalla data e dalla sottoscrizione in originale.

Co-tutela: gli accordi di co-tutela sono relativi allo svolgimento dei percorsi di dottorato di ricerca e comportano l'iscrizione del candidato in due università di due Paesi diversi e il rilascio di un titolo di studio riconosciuto da entrambi gli Stati. Nel corso della preparazione della tesi, il dottorando in co-tutela è seguito da due relatori di tesi o tutor, uno per ciascun ateneo, e soggiorna alternativamente nelle due istituzioni di appartenenza (di norma per periodi uguali); la discussione si svolge di fronte a una commissione paritetica di docenti di entrambi i Paesi (almeno due per parte); il diploma può essere unico o doppio.

Credito formativo universitario (CFU/ECTS): il credito formativo universitario è una modalità per determinare il carico di lavoro dello studente. Ogni credito formativo corrisponde a 25 ore di lavoro complessivo, tra formazione e studio individuale. Tale sistema consente una semplificazione per il riconoscimento di esami sostenuti o in altre università italiane o europee. Nel territorio europeo, infatti, i crediti possono essere trasferiti con il sistema ECTS (European Credit Transfer System).

Destinatari: i destinatari degli interventi co-finanziati - da non confondere con i beneficiari finali - sono i soggetti (persone, imprese o organismi) che usufruiscono della realizzazione delle azioni, cioè delle singole attività nelle quali si sviluppa un intervento/progetto (fonte: Europa lavoro).

Equipollenza: i titoli accademici di studio stranieri non hanno valore legale in Italia e per essere utilizzati nel nostro Paese in vari ambiti - è necessario chiederne il riconoscimento, attraverso un diverso percorso a seconda che il riconoscimento sia destinato a conferire valore legale al titolo attraverso il riconoscimento accademico o sia destinato a permettere di ottenere l’accesso ai pubblici concorsi o benefici specifici. Per maggiori chiarimenti visitare il sito https://www.miur.gov.it/web/guest/titoli-accademici-esteri.

Fondi Strutturali: sono lo strumento finanziario della politica regionale dell’Unione Europea per ridurre il divario di livello di sviluppo socio economico tra le diverse Regioni promuovendo la crescita di quelle meno favorite e rafforzando, in tal modo, la coesione economica e sociale dell'Unione.

FSE: il Fondo sociale europeo è il Fondo Strutturale diretto alla promozione dell’occupazione nell’Unione Europea, sostenendo gli Stati membri nel preparare al meglio la forza lavoro e le imprese davanti alle nuove sfide globali.

I.S.E.E. (Indicatore della Situazione Economica Equivalente): è uno strumento che consente di misurare la condizione economica delle famiglie che intendono richiedere una prestazione sociale agevolata (prestazione o riduzione del costo del servizio). È un indicatore che misura il reddito, il patrimonio e le caratteristiche di un nucleo familiare. L’attestazione ISEE riferita al nucleo familiare di appartenenza è rilasciata dall'INPS o dagli Enti Convenzionati (Caf, Comuni, etc.), previa presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) da parte del richiedente.

Lettera di accettazione: è un documento attestante l’accettazione incondizionata agli studi di Alta Formazione per i quali si presenta la domanda. La lettera dovrà essere su carta intestata e/o riportare il timbro ufficiale dell’università ospitante su tutte le pagine, redatta e firmata in originale dal responsabile del percorso scelto. Questa inoltre, dovrà essere presentata in originale o in copia autentica o in copia dichiarata conforme all'originale.

Master: è un corso di perfezionamento che consente di acquisire conoscenze e abilità di carattere professionale, di livello tecnico-operativo o di livello progettuale. Secondo la normativa italiana, i master universitari prevedono l'attribuzione di almeno 60 CFU e si differenziano tra primo e secondo livello: i master di primo livello sono caratterizzati da multidisciplinarietà e richiedono come titolo minimo d’accesso la laurea triennale, mentre i master di secondo livello richiedono la laurea specialistica o quella a ciclo unico secondo il vecchio ordinamento e sono indirizzati alla massima specializzazione. Il programma Master and Back finanzia esclusivamente master di secondo livello o master universitari svolti all'estero.

POR FSE: il Programma Operativo Regionale (POR), è lo strumento di programmazione per la gestione degli interventi da realizzare dal 2014 al 2020.
Il Fondo Sociale Europeo (FSE) è uno dei Fondi strutturali europei il cui obiettivo è quello di finanziare le principali politiche per l'occupazione, la formazione, l'educazione e la coesione sociale.
Gli obiettivi si realizzano nell'ambito di Assi di intervento e prevedono specifiche priorità nell'allocazione delle risorse, e in particolare:
Asse 1 - Occupazione
Asse 2 - Inclusione sociale
Asse 3 - Istruzione e formazione
Asse 4 - Capacità istituzionale e amministrativa
Asse 5 - Assistenza tecnica
Per maggiori informazioni: http://www.sardegnaprogrammazione.it/index.php?xsl=1384&s=289176&v=2&c=12951

Ranking: per la valutazione dell'eccellenza nella scelta del percorso di studio di Alta Formazione si fa riferimento alla classifica internazionale QS World University Rankings by Subject, che valuta e classifica le migliori università del mondo.
© 2019 Regione Autonoma della Sardegna