Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Commissione pari opportunità
Presidenza - Servizio elettorale e supporti informatici
via Roma n. 253
tel.070.6066374-4507
fax.070.6064519
Indirizzo emailUfficio
Indirizzo emailPresidente
La Commissione, istituita con la Legge Regionale n. 39 del 13 giugno 1989, opera dal 1992 con diverse modalità per diffondere la cultura della parità e delle pari opportunità fra uomini e donne. Dopo la Conferenza mondiale delle donne di Pechino (1995), uno degli obiettivi principali della Commissione è quello di raggiungere la piena applicazione dei principi di "empowerment" e "mainstreaming", sanciti dalla Conferenza e richiamati ampiamente nel Regolamento CE 1260/99 attuativo del Trattato di Amsterdam, al fine di valorizzare la differenza di genere, femminile e maschile, quale fattore di sviluppo e progresso.

Come opera la Commissione
La Commissione svolge e promuove indagini e ricerche sulla condizione femminile nella regione e diffonde le conoscenze sulla legislazione, le tematiche e le politiche di parità e pari opportunità attraverso convegni, seminari, conferenze, studi e ricerche, pubblicazioni, borse di studio.
Collabora e tiene i contatti con organismi di parità, uffici ed enti regionali, nazionali ed internazionali. Ha ruolo consultivo e propositivo sugli atti amministrativi e legislativi che riguardano la condizione femminile, esprimendo pareri e valutazioni sull’attuazione di leggi e normative regionali, nazionali ed internazionali ed eventualmente formulando proposte di adeguamento. Promuove progetti e collaborazioni con organismi ed enti per l’attuazione di programmi di intervento quali, ad esempio, per favorire l’accesso al lavoro delle donne, la loro formazione professionale e la diffusione dell’imprenditorialità femminile.

Composizione e durata del mandato
La Commissione ha sede ed opera presso la Presidenza della Regione. E' formata da venti componenti elette dal Consiglio Regionale e resta in carica tre anni. Nel proprio ambito elegge una presidente e due vicepresidenti e può articolare i propri lavori in sezioni o gruppi di lavoro. Alle riunioni della Commissione partecipano di diritto la Consigliera di Parità e la delegata della Consulta Femminile Regionale.

La 7° Commissione, nominata dalla Presidente del Consiglio Regionale della Sardegna, è stata insediata dal Presidente della Regione il 13 settembre 2013. A seguito di decadimento o dimissione dalla carica di otto componenti, il Consiglio regionale nella seduta n. 106 del 19 maggio 2015 ha provveduto alla elezione suppletiva. A seguito delle dimissioni della Commissaria Stefania Chisu dalla carica di Presidente e da quella di Commissaria, l'Ufficio di Presidenza e la Commissione risultano così composti:

Ufficio di Presidenza
Presidente: Barbara Congiu
Vicepresidenti: Alessandra Idili e Erminia Tanda.

Commissarie:
Silvia Acunzo, Rosanna Carboni, Antonella Chiavacci, Maria Luigia Derosas, Anna Doro, Maria Grazia Fenu, Chiara Furlanetto, Tiziana Mameli, Rosanna Mura, Rosetta Murgia, Michela Paoni, Alessandra Piras, Emanuela Piredda, Maria Teresa Portoghese, Elena Secci, Maria Laura Vacca.


Funzionario incaricato del supporto alla Commissione:
Maria Cristina Porcu.

Consulta la Legge regionale del 13 giugno 1989, n. 39 "Istituzione della Commissione regionale per la realizzazione della parità tra uomini e donne"

Verbale n. 1 del 13 settembre 2013 - Verbale di insediamento della VII Commissione Regionale per la realizzazione della parità tra uomini e donne,[file.pdf]

Consiglio Regionale della Sardegna - Resoconto della seduta n. 106 del 19 maggio 2015

Verbale riunione della Commissione pari opportunità del 3 dicembre 2015 [file.pdf]
contattaci
Creative Commons License 2016 Regione Autonoma della Sardegna