Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Legge Regionale 10 luglio 2019, n. 10

Approvazione del Rendiconto generale della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017 e del Rendiconto consolidato della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017.
BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE SARDEGNA SUPPLEMENTO ORDINARIO n.2 - Parte I e II del 18 luglio 2019

Il Consiglio Regionale
ha approvato

Il Presidente della Regione
promulga
la seguente legge:

Art. 1
Approvazione del Rendiconto generale della Regione Sardegna per l'esercizio 2017

1. È approvato il Rendiconto generale della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017, annesso alla presente legge, redatto in conformità alle disposizioni del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42), le cui risultanze sono esposte negli articoli successivi e che si compone dei seguenti prospetti:
1. Conto del bilancio - Entrate;
2. Conto del bilancio - Spese;
3. Bilancio di esercizio;
4. Riepiloghi del Conto del bilancio relativi alla gestione finanziaria;
5. Quadro generale riassuntivo;
6. Equilibri di bilancio;
7. Prospetto dimostrativo del risultato di amministrazione;
8. Prospetto concernente la composizione, per missioni e programmi, del fondo pluriennale vincolato;
9. Prospetto concernente la composizione del fondo crediti di dubbia esigibilità;
10. Prospetto delle entrate per titoli, tipologie e categorie;
11. Prospetto delle spese per titoli, missioni, programmi e macroaggregati;
12. Tabella dimostrativa degli accertamenti assunti nell'esercizio in corso e negli esercizi precedenti imputati agli esercizi successivi;
13. Tabella dimostrativa degli impegni assunti nell'esercizio in corso e negli esercizi precedenti
imputati agli esercizi successivi;
14. Prospetto dimostrativo della ripartizione per missioni e programmi della politica regionale unitaria e cooperazione territoriale;
15. Prospetto dei dati SIOPE;
16. Elenco dei residui attivi e passivi provenienti dagli esercizi anteriori a quello di competenza, distintamente per esercizio di provenienza e per capitolo;
17. Elenco dei crediti inesigibili, stralciati dal conto del bilancio;
18. Conto del tesoriere;
19. Relazione sulla gestione.

Art. 2
Gestione della competenza dell'esercizio finanziario 2017

1. Il totale delle entrate accertate nell'esercizio finanziario 2017, per la competenza propria dell'esercizio stesso, risulta stabilito dal conto del bilancio in euro 8.498.070.581,15, di cui euro 7.624.984.922,80 sono state riscosse e versate ed euro 873.085.658,35 sono rimaste da riscuotere.
2. Il totale delle spese impegnate nell'esercizio finanziario 2017, per la competenza propria
dell'esercizio stesso, risulta stabilito dal conto del bilancio in euro 7.957.770.251,54, di cui euro 6.934.015.506,91 sono state pagate ed euro 1.023.754.744,63 sono rimaste da pagare.

Art. 3
Gestione dei residui dell'esercizio finanziario 2017

1. I residui attivi degli esercizi 2016 e precedenti, risultano stabiliti dal rendiconto generale del bilancio in euro 1.836.868.992,22 dei quali nell'esercizio 2017 sono stati riscossi e versati euro 651.044.557,50, mentre euro 51.032.936,14 sono stati stralciati ed euro1.134.791.498,58 sono rimasti da riscuotere.
2. I residui passivi degli esercizi 2016 e precedenti, rideterminati alla chiusura dell'esercizio finanziario 2017, risultano stabiliti dal rendiconto generale del bilancio in euro 1.400.963.879,52 dei quali nell'esercizio 2017 sono stati pagati euro 913.505.875,30, mentre euro 45.191.204,64 sono stati stralciati ed euro 442.266.799,58 sono rimasti da pagare.

Art. 4
Fondo pluriennale vincolato

1. Il fondo pluriennale vincolato in spesa al 31 dicembre 2017, a seguito del riaccertamento ordinario dei residui, è quantificato in euro 949.616.146,47, di cui euro 35.633.106,53 di parte corrente ed euro 913.983.039,94 di parte capitale.

Art. 5
Situazione di cassa

1. La situazione di cassa alla chiusura dell'esercizio finanziario 2017 è determinata come segue:
Fondo di cassa al 31 dicembre 2016 euro 59.353.302,11
Riscossioni euro 8.276.029.480,30
Pagamenti euro 7.847.521.382,21
Fondo di cassa al 31 dicembre 2017 euro 487.861.400,20.

Art. 6
Risultato di amministrazione

1. Il risultato di amministrazione al 31 dicembre 2017 è quantificato in euro 80.100.866,45. La quota accantonata nel risultato di amministrazione ammonta a euro 1.596.571.733,07, mentre la quota vincolata è pari ad euro 310.594.369,47.
2. Per effetto degli accantonamenti e dei vincoli ascritti, il disavanzo accertato al 31 dicembre 2017 è quantificato in euro -1.827.065.236,09, finanziato da debito autorizzato e non contratto per l'importo di euro 330.235.429,65.
3. Il risultato di amministrazione derivante dal Rendiconto della gestione del 2017, al netto del debito autorizzato e non contratto, è pari ad euro -1.496.829.806,44 con un peggioramento rispetto al disavanzo derivante dal Rendiconto della gestione del 2016, di euro 817.063.709,02 (al netto delle quote di ripiano già previste e ripianate nel Bilancio di previsione 2017), pari ad euro 679.766.097,42.
4. Il maggiore disavanzo pari ad euro 679.766.097,42 è stato interamente ripianato mediante
la legge regionale 5 novembre 2018, n. 40 (Disposizioni finanziarie e seconda variazione al
bilancio 2018-2020) e la legge regionale 28 dicembre 2018, n. 48 (legge di stabilità 2019), ai sensi dell'articolo 42, commi 12 e seguenti del decreto legislativo n.118 del 2011.

Art. 7
Stato patrimoniale e Conto economico

1. Il Rendiconto generale della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017 comprende il Bilancio d'esercizio della Regione, redatto in conformità alle disposizioni del decreto legislativo n. 118 del 2011.
2. Lo Stato patrimoniale ed il Conto economico, corredati dalla Nota integrativa, sono stati elaborati secondo il principio contabile applicato 4/3 "Principio contabile applicato concernente la contabilità economico patrimoniale degli enti in contabilità finanziaria" e le regole stabilite dal Codice civile e dai Principi contabili nazionali emanati dall'Organismo italiano di contabilità, secondo quanto previsto dal punto 8 del citato Principio contabile applicato 4/3.
3. Il bilancio d'esercizio è prodotto sulla base delle risultanze della contabilità economico patrimoniale, la quale deriva dalla contabilità finanziaria, applicando il principio della competenza economica.
4. Le risultanze complessive, esposte secondo gli schemi obbligatori del decreto legislativo n. 118 del 2011, sono di seguito riassunte.
Stato patrimoniale
ATTIVO 31/12/2017
Immobilizzazioni immateriali 41.772.137
Immobilizzazioni materiali 1.775.355.927
Immobilizzazioni finanziarie 1.789.735.409
Immobilizzazioni 3.606.863.473
Rimanenze 3.046.881
Crediti 1.979.976.631
Disponibilità liquide 907.687.661
Attivo Circolante 2.890.711.173
Ratei e Risconti attivi 213.621
TOTALE ATTIVO 6.497.788.267
PASSIVO 31/12/2017
Patrimonio Netto 1.448.352.297
Fondi per rischi ed oneri 802.446.734
Debiti 3.890.952.074
Ratei e Risconti passivi 356.037.162
TOTALE PASSIVO 6.497.788.267
Conto economico
COMPONENTI ECONOMICI 2017
Componenti positivi della gestione 8.133.785.780
Componenti negativi della gestione 7.910.501.509
Differenza fra componenti positivi e negativi della gestione 223.284.271
Totale proventi ed oneri finanziari -56.081.351
Rettifiche di valore di attività finanziarie 40.438.372
Proventi ed oneri straordinari -56.777.671
Risultato prima delle imposte 150.863.621
Imposte 14.829.442
Risultato dell'esercizio 136.034.179.

Art. 8
Destinazione del risultato economico dell'esercizio

1. Il risultato economico dell'esercizio 2017 e dell'esercizio 2016 sono destinati alla "Riserva da risultato economico di esercizi precedenti".

Art. 9
Approvazione del Rendiconto consolidato per l'esercizio 2017

1. A norma dell'articolo 11, commi 8 e 9, del decreto legislativo n. 118 del 2011 è approvato il Rendiconto consolidato della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017, annesso alla presente legge, che comprende i risultati della gestione dei bilanci della Giunta regionale e del Consiglio regionale.
2. Il Rendiconto consolidato della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017, espone un risultato di amministrazione pari ad euro 95.496.828,57 e dopo gli accantonamenti e la parte vincolata pari ad euro -1.814.169.273,97. Il risultato economico dell'esercizio registra un utile pari ad euro 132.624.294 mentre il patrimonio netto, anch'esso positivo, ammonta ad euro 1.469.694.452.
3. Il Rendiconto consolidato della Regione Sardegna 2017 è composto dai seguenti prospetti:
1. Conto del bilancio - Entrate;
2. Conto del bilancio - Spese;
3. Riepilogo generale entrate per titoli;
4. Riepilogo generale spese per missioni;
5. Riepilogo generale spese per titoli;
6. Quadro generale riassuntivo;
7. Verifica degli equilibri;
8. Prospetto dimostrativo del risultato di amministrazione;
9. Prospetto concernente la composizione, per missioni e programmi, del fondo pluriennale vincolato;
10. Prospetto concernente la composizione del fondo crediti di dubbia esigibilità;
11. Prospetto degli accertamenti per titoli, tipologie e categorie;
12. Prospetto degli impegni per missioni, programmi e macroaggregati;
13. Tabella dimostrativa degli accertamenti assunti nell'esercizio in corso e negli esercizi precedenti imputati agli esercizi successivi;
14. Tabella dimostrativa degli impegni assunti nell'esercizio in corso e negli esercizi precedenti imputati agli esercizi successivi;
15. Stato patrimoniale attivo,
16. Stato patrimoniale passivo,
17. Conto economico.

Art. 10
Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma della Sardegna (BURAS).

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione.
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione.

Data a Cagliari, addì 10 luglio 2019

Solinas