Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Legge Regionale 23 marzo 1979, n. 14

Ricostituzione del Comune di Curcuris mediante distacco dal Comune di Ales.
Il Consiglio Regionale ha approvato
Il Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge:

Art.1
La frazione di Curcuris è distaccata dal Comune di Ales e ricostituita in Comune autonomo con la denominazione di Curcuris e con la delimitazione territoriale risultante dalla pianta planimetrica e dalla relazione descrittiva annesse alla presente legge.

Art.2
Con decreto dell’Assessore regionale degli enti locali, finanze ed urbanistica, su conforme parere del Comitato regionale di controllo sugli atti degli enti locali, si provvederà al regolamento dei rapporti patrimoniali e finanziari tra il Comune di Ales ed il ricostituito Comune di Curcuris.

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione.


ALLEGATO 1
RELAZIONE DESCRITTIVA DEI CONFINI
Il territorio del nuovo comune comprende Ha 808.49, rappresentati in otto fogli del nuovo catasto e resta delimitato dai confini territoriali dei Comuni di Simala, Figu, frazione di Zeppara, Morgongiori, Pompu, nonchè , ovviamente, Ales, descritti come segue:
Comune di Simala: Piradongias, Quassoli, Is Turreras, attraversamento della strada provinciale Simala - Ales, Corongiu Noris, Is Puzzus (ai confini tra Simala e Figu);
Comune di Figu: Is Puzzus, Nuraxi Soru, attraversamento della strada Curcuris - Figu in zona Perdas Bias, Sa Manassa, attraversamento della strada per Ollastra - Usellus;
Frazione Zeppara: Genna Angius, attraversamento della strada Curcuris Zeppara - Perda Pisca;
Comune di Ales: si tratta dei limiti intercomunali tra Ales e il presistente Comune di Curcuris, che corrono lungo le zone di Perda Pisca, Marraconis, Roia Figu, Sa tanca, Monte Mandonis al confine con Morgongiori;
Comune di Pompu: S’acqua Sassa, Cuccuru Domus, Piradongias.



Data a Cagliari, addì 23 marzo 1979.

Soddu