Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Caccia e pesca

  • Caccia: assessore Oppi firma decreto prolungamento attività venatoria per i giorni 5 e 9 febbraio

    Tale provvedimento, adottato su deliberazione del Comitato regionale faunistico, prevede l'attività venatoria nei giorni 5 e 9 febbraio alle seguenti specie. Colombaccio: ogni cacciatore potrà abbattere un massimo di cinque capi per giornata; Cornacchia grigia: ogni cacciatore potrà abbattere un massimo di venti capi per giornata; Ghiandaia: ogni cacciatore potrà abbattere un massimo di cinque capi per giornata.
  • Caccia: parere positivo Ispra per prolungamento stagione prima decade di febbraio

    L'ISPRA ha espresso il parere positivo, ai termini dell’art. 18, comma 2, della Legge 157/92 e s.m., che consente alla Regione Sardegna di autorizzare il prolungamento della stagione di caccia alla prima decade di febbraio per alcune specie di avifauna quali il colombaccio (Columba palumbus), la cornacchia grigia (Corvus corone cornix) e la ghiandaia (Garrulus glandarius).
  • Rilascio delle concessioni provvisorie di pesca

    Entro il prossimo 6 marzo possono essere presentate le domande per il rilascio delle concessioni provvisorie per l'occupazione e l'uso di beni demaniali e/o specchi acquei finalizzate al proseguimento delle attività di pesca o acquacoltura.
  • Caccia: sentenza Corte Costituzionale dichiara non fondata questione legittimità costituzionale legge regione

    La Corte Costituzionale con sentenza del 23 gennaio 2012 ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale dellart. 2 della legge della Regione autonoma Sardegna 21 gennaio 2011, n. 5 (Disposizioni integrative della legge regionale 29 luglio 1998, n. 23 - Norme per la protezione della fauna selvatica e per l'esercizio della caccia in Sardegna), sollevata, dal Presidente del Consiglio dei ministri.
  • Caccia: assessore Oppi firma decreto proroga attività venatoria

    Integrato il decreto dell'Assessore regionale dell’Ambiente relativo alla prosecuzione dell'attività venatoria nel mese di gennaio 2012, prevedendo la proroga dell’attività venatoria per le specie cesena, tordo bottaccio e tordo sassello sino al giorno 19 gennaio 2012.
  • Autorizzazioni pesca subacquea Sinis – Mal di Ventre, riaperti i termini

    Stabilito un ulteriore termine di presentazione delle domande per il rilascio dell'autorizzazione all'esercizio della pesca subacquea professionale nell'area marina protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre" per consentire agli operatori la possibilità di richiedere le rimanenti 16 autorizzazioni a disposizione.
  • Pesca: nuove disposizioni sull'utilizzo delle nasse

    Stabilito con decreto assessoriale il numero massimo di nasse consentito per imbarcazione. Prossimamente partirà anche il censimento e da settembre 2012 potranno essere utilizzate solo nasse con apertura automatica in caso di smarrimento in mare.
  • Prosecuzione dell'attività venatoria nel mese di gennaio 2012

    Pubblicato il decreto che disciplina l'attività venatoria in Sardegna nel mese di gennaio e che indica, tra le altre cose, le specie che possono essere cacciate, i giorni e gli orari consentiti. Con l'ultima modifica è previsto che la caccia alle specie cesena, tordo bottaccio e tordo sassello sia consentita anche nei giorni 12, 15 e 19.
131-140 di 262